2019-04-22 A Francesco - Jorge Mario Bergoglio

All'inizio della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

"Scrivi, Sabrina. Io sono il Cristo."

(pausa)

"Per ora scrivi solo questo: per il papa:

Francesco, Francesco, Io ti ammonisco, ancora una volta, perché ti amo:

CONVERTITI dalle tue gravi eresie, perché con questa tua condotta, peccaminosa e perversa, Io te lo dico: tu stai mettendo seriamente a repentaglio la tua propria salvezza eterna."

(pausa significativa)

"Va' in pace, Sabrina, e partecipa con devoto fervore a questa Santa Messa."

"Va' in pace".

Locuzioni interiori ricevute il 22 aprile 2019, lunedì dell'Angelo, in chiesa.