2019-08-01 Dio è il nostro Dolce Padre

Messaggio del Sacro Cuore di Gesù all'inizio del mese in onore di Dio Padre


Poco prima della Santa Messa del mattino, odo nel mio cuore:


"Il Signore Dio è Mio Padre.

Il Signore Dio è, per Mia grazia, anche vostro Padre."


(pausa)


"OnorateLo, amateLo, adorateLo, serviteLo.

Servire Dio Mio Padre è regnare; perché Egli non è un aspro padrone, bensì il Dolce Padre. Amen."


"Per ora, o diletta, va' in pace. Amen."


***


In seguito, e precisamente dopo l'omelia del sacerdote, odo nella mia anima:


"Mio Padre, Dio, Sabrina, è il vostro Salvatore: è Lui infatti che Mi ha inviato.


Mio Padre, Dio, è, Sabrina, il vostro Supremo Maestro: difatti Io, Verbo Incarnato - che per voi uomini Mi sono liberamente umiliato fino alla morte, e a una morte di croce - non ho detto a voi, Miei figli e figlie - nel corso della Mia vita terrena -, non ho detto a voi se non quanto ho udito da Lui. Amen.


Mio Padre, Dio, Sabrina, è il Supremo Pastore del gregge che è tutta l'umanità.

Egli, da sempre, guarda con Immenso Amore ogni Sua creatura e, quando poi la chiama all'esistenza con la cooperazione dell'uomo e della donna, conduce la Sua amata creatura sulle Sue vie. Le indica la via del bene perché Egli desidera ardentemente che ogni creatura umana sia un giorno coerede del Regno dei Cieli e della Vita eterna."


Locuzioni interiori ricevute l'1 agosto 2019, memoria liturgica di Sant'Alfonso Maria de' Liguori, in chiesa.