6) Giugno 1992

Dopo essermi confessata, adoro Gesù, in attesa di riceverLo nella Santissima Eucaristia.

Gli domando se voglia dirmi qualcosa …:

 

“Ricevi il Mio Corpo come Sacramento e poi Io ti parlerò, o anima …”

 

Poco dopo, infatti, odo nel mio cuore:

 

“O anima, Mio fiore, scrivi.

Le anime in Grazia sono come dei santuari per Me e per il Cielo tutto. Se il cuore dell’uomo è insondabile e può contenere Me che sono l’Immenso, pensa quanto più grande, smisurato è il Mio Divin Cuore. Pensa a quante delizie Esso contiene ed esse sono qui perché Io le voglio donare a te … tu solo rispondi, dì il tuo SI’ alla Mia chiamata, alla Mia Voce, e poi lascia che sia lo stesso Spirito Santo ad agire in te.

 

Un Messaggio ad un sacerdote:

 

Dì a Mio figlio … che Io l’amo tanto e desidero la sua felicità. Egli, in realtà, si va sempre più rendendo conto che la vera gioia e la duratura pace stanno solamente nell’adempiere sempre fedelmente la Mia Divina Volontà. Io lo benedico e resto sempre con lui.

Ricordati,… che Io sono il Forte e combatto con te per il trionfo del Regno del Mio Cuore in tutte le anime. Amen!

 

Figliola Mia cara, non angustiarti se non sempre Mi comunico a te: lascia disporre a Me, tuo Cristo, tuo Salvatore! Ti amo tanto, o piccola anima … sii forte, resisti, non cedere alle lusinghe diaboliche, e così manterrai sempre una pace inalterata.

Vai nella Mia pace e gioia, figliola Mia. Amen.”

 

“Sabrina, la Mia benedizione è su di te e su tutti i Miei fedeli figli più vicini al Mio Divin Cuore. Amen.”


 

Comments