2019-05-22 Francesco, tu sei un eretico! - Aldo Moro

Poco prima dell'inizio della Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"Diletta anima, ascoltaMi.

Io sono il Cristo. Amen."

 

(pausa)

 

"..."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, Io sono il Re di tutte le Nazioni. Amen."

 

(pausa)

 

"E dunque.

Jorge Mario Bergoglio, prima di intromettersi, anche in modo indebito, nella politica italiana ed internazionale, badi di ravvedersi dai suoi gravi errori."

 

"Sì, Francesco: perché tu sei un eretico!"

 

(pausa significativa)

 

"E in quanto al Mio eletto figlio, Aldo Moro, sono stamani a dirti che egli, statista e uomo santo, è in Cielo, felice per sempre con Me e con la Mia Santissima Madre: e questo perché egli è stato cristiano fedele e realmente devoto, e perché, soprattutto, egli ha amato Me Verità più di quanto amasse la sua stessa vita in questo mondo. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Figli amatissimi - veri cristiani cattolici - e voi - figlie amatissime - vere donne devote, che vivete costantemente nella Mia Santa, Divina Grazia -, Io ve lo dico: PREGATE, PREGATE, PREGATE PER TUTTE LE ANIME CHE SONO PERSEGUITATE PER LA GIUSTIZIA (Matteo 5,10)."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute il 22 maggio 2019, memoria liturgica di Santa Rita da Cascia, durante la Santa Messa, in chiesa.



Comments