2017-11-10 Messaggio del Sacro Cuore sulle scomuniche invalide

Dopo la Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi."

 

(pausa)

 

"Se tu, secondo la Mia Volontà, non ti fossi sposata con Angelo, saresti stata suora; anzi, ancor più: monaca. Amen."

 

(pausa)

 

"Tuttavia, al presente, come già altra volta ebbi modo di dire ( http://www.messaggidelsacrocuore.it/2015-10-25-il-sacro-cuore-rimane-con-noi-nei-tempi-difficili ), è molto più utile per Me, per la Mia gloria e per la venuta, l'avvento del Mio Regno in questo mondo, che tu viva in esso - pur senza appartenergli (Giovanni 15,18-21 e 17,11-19) - piuttosto che nel chiostro. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Difatti, se tu fossi stata monaca di clausura, ed Io ti avessi parlato nello stesso modo in cui l'ho fatto in questi anni più recenti, i superiori, usando - ed anche abusando - del loro diritto di esercitare il comando e del voto di obbedienza che tu avresti emesso, ti avrebbero ben presto silenziata. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Ancora, a questo proposito, Io voglio quest'oggi dirti: ogni scomunica che sarà comminata ai Miei figli e figlie che desiderano - e per tale fine operano e parlano - rimanere FEDELI alla SANA e SANTA DOTTRINA CATTOLICA - Io fin da ora te lo dico, o Sabrina, diletta cara - E' INVALIDA. Amen."

 

(pausa molto significativa)

 

"Io, Gesù Cristo, Dio Vero, vendicherò, e presto, il sangue vero e il sangue mistico che i vostri persecutori, e detrattori, vi fanno versare, o Miei santi, o Miei veri discepoli: o voi, confessori della Mia Verità! Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Per ora, o Sabrina, tu puoi andare in pace.

Pubblica sul Mio Sito, esso prezioso, anche il Mio santo dettato precedente a questo."

 

"Va' in pace! Amen."

 

"Sono Cristo, il Signore tuo Dio, e il Capo invisibile e vero della Chiesa Mia Sposa. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 10 novembre 2017, memoria liturgica di San Leone Magno, Papa e dottore della Chiesa, in una cappella.

 

Comments