2019-02-11 Jorge Mario Bergoglio: né padre, né pastore: mercenario

Messaggio della Beata Vergine Maria ai sofferenti

Sono da poco giunta in chiesa, quando odo la dolce e chiara voce della Madre celeste dire al mio cuore:

 

"Io sono la Beata Vergine Maria, e vengo oggi a te, dal Cielo, per i Miei piccoli figli malati."

 

"Stendo pietosa le Mie mani misericordiose e materne su tutti voi che soffrite, nell'anima e nel corpo."

 

"Figli carissimi, figlioline Mie amate!

Grave è l'ora che pesa sul mondo, che è tutto colmo di grandi iniquità.

E, come se tutto ciò già non bastasse ad amareggiare, a disgustare, ad addolorare misticamente il Cuore Sacratissimo del Mio dolce Figlio Gesù, la Chiesa Sposa è, al presente, come triste orfana, perché è come una figlia senza padre: poiché, in verità, Jorge Mario Bergoglio non è né padre, né pastore; ma mercenario (Giovanni 10,11-13)."

 

(pausa significativa)

 

"E' per questo, o figli amati, che Io, umilmente, vi supplico: non soffrite invano!

Non soffrite maledicendo Dio e bestemmiando!"

 

Nota: è sotteso qui un invito materno ad offrire le proprie croci a Dio, con amore.

 

"Figli cari, figlie amate: pregate, pregate, pregate! perché altrimenti voi non potrete riuscire a sostenere e a superare vittoriosamente le gravi e grandi prove che vi attendono, come Chiesa e come mondo."

 

(pausa significativa)

 

"Figli amatissimi! Pregate il Rosario con il cuore, ogni giorno, e Io vi prometto che fascerò le ferite doloranti dei vostri cuori ed allevierò le sofferenze e le pene dei vostri corpi sofferenti."

 

(pausa)

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute l'11 febbraio 2019, memoria liturgica di Nostra Signora di Lourdes, durante il Rosario che precede la Santa Messa per i malati, nella basilica di San Vittore, a Varese. 

 

 


Comments