2009-12-20 Appello di Nostro Signore Gesù ad adulteri, prostitute, omosessuali e transessuali

“Appello alle persone lontane – in Italia, amen – affinché, in questi ultimi giorni di Santo Avvento, amen, si confessino. Amen, Gesù tuo. Amen.”

 

(pausa)

 

“Ora, eletta cara, scrivi. Amen.

Scrivi per i Miei figli e figlie, in Italia stavolta. Amen.”

 

“Mi rivolgo Io, Gesù tuo e loro – loro Salvatore: amabile, buono e paziente al sommo, amen – Mi rivolgo – ora brevemente, ma con tutto il Mio Cuore Divino e umano molto infiammato d’Amore purissimo per loro; per ciascuno in modo particolare, singolare ed unico, amen, amen – Mi rivolgo ai più lontani: a coloro che Mi bestemmiano quotidianamente – e con rabbia vera, amen -; a coloro che sono adulteri e mentitori.

Alle prostitute: quelle sulla strada, e quelle cosiddette di lusso, amen.”

 

“Mi rivolgo altresì agli omosessuali e transessuali, poiché anche se sono malati … pure essi sono Miei figli e figlie che Io desidero ardentemente SALVARE.

 

“E Mi rivolgo loro, eletta cara, Sabrina Mia …, anche se Io so già che – in parte almeno, amen, amen – essi non accetteranno questo MIO DIVINO APPELLO, così colmo e traboccante di DIVINO AMORE – purissimo ed ardente, amen, amen - … ma, al contrario, lo osteggeranno e rifiuteranno. Amen.”

 

(pausa)

 

“… Or dunque, figli e figlie: VENITE A ME! TORNATE A ME, VOSTRO GESU’, VOSTRO DIO BUONO!”

 

(pausa)

 

“Avete bevuto l’acqua della finitezza – nel peccato, amen - … ma essa – velenosa, amen – vi ha lasciati delusi … ora, VENITE ALL’ACQUA E AL SANGUE MIO PURISSIMO!

VI ASPETTO, CARI!

O MIEI CARI FIGLI … E FIGLIE!

 

“E’ per voi, per i poveri, i derelitti, i miseri … che Io, Verbo Eterno, ho deciso particolarmente di incarnarMi in una carne simile alla vostra, o uomini – e donne – Miei figli! Amen.”

 

“Coraggio! Sono qui: vi aspetto.

 

“Ai più derelitti fra voi,… alle anime che il demonio ha maggiormente maculato e fatto – interiormente parlando, amen, amen – a pezzi, Io, Gesù, non chiedo ora molto: DATEMI, O FIGLI E FIGLIE CARI, UN BRICIOLO DI SINCERO PENTIMENTO, AFFINCHE’ LA VOSTRA SANTA CONFESSIONE SIA VERA E VALIDA. AMEN.”

 

(pausa)

 

“Infine, Io, Gesù Cristo, esorto i Miei sacerdoti regolarmente ordinati in seno alla Chiesa Cattolica Romana, amen, ad accogliere bene, con misericordia e con la necessaria calma, e con ponderazione interiore, tutte le anime, ma specialmente quelle più bisognose della Mia Divina – abbondante – Misericordia. Amen.”

 

“… Gesù Cristo. Amen. Amen. Amen”.

 

 

Locuzioni interiori ricevute il 20 dicembre 2009.

 

 

Comments