2016-12-07 Messaggio del Sacro Cuore nella solennità dell'Immacolata Concezione di Maria

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono il Cristo."

 

(pausa)

 

"L'Unione europea, o Sabrina, Mia diletta cara, miseramente finirà, poiché essa, fin dal suo inizio, si è rifiutata di porre in Me le sue vere radici, che sono quelle spirituali. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"... ecco, diletta cara, la Chiesa, la Mia Chiesa andrà in questi anni di male in peggio, sì che si imbastardirà sempre più.

Povera Mia Santa Chiesa! Come tutto il Suo mistico volto è maculato dalle spirituali lordure che i molti gravi peccatori - i battezzati, intendo - le scagliano contro; e, segnatamente, a far questo, in modo orribile - sì, che fa inorridire gli Angeli Santi del Mio Cielo beato - sono certi - non pochi - vescovi, sacerdoti e religiosi. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"E ancora: non solo la Chiesa andrà molto male, Mia eletta serva ...; ma anche questo povero e misero mondo - che sempre più Mi rifiuta - andrà incontro a tempi di molte tenebre e di violenza inaudita.

D'altronde, Mia diletta, potrebbe essere diversamente, considerando che al presente la maggior parte degli uomini e delle donne, in età di ragione, Mi rifiuta e Mi respinge?"

 

(pausa)

 

"Prega, prega molto..., affinché - grazie alle preghiere tue e a quelle delle Mie altre care anime vittime - a questo povero mondo sia risparmiato l'orrore di una guerra nucleare, quasi indicibile nelle sue tremende, terribili conseguenze.

Satana vuole questo e sta cercando, ormai da anni, di ottenerlo dai propositi malvagi e dalle opere nefande di alcuni uomini mortali, cioè di alcuni implacabili - ma non per Me - dittatori. Amen."

 

(pausa)

 

"... Va' in pace! Amen".

 

 

Locuzioni interiori ricevute il 7 dicembre 2016, durante l'Ufficio delle Letture dell'Immacolata Concezione di Maria, nella chiesa di un monastero.

 

 

Comments