2017-10-26 ll Santissimo Sacramento

Durante i Vespri solenni del Santissimo Corpo e Sangue del Signore, odo nella mia anima:

 

"Sabrina, Io sono il Cristo: l'AMEN di Dio Padre (Apocalisse 3,14). Amen."

 

(pausa significativa)

 

"E' Mio ardente desiderio che le Mie anime, interiormente ben disposte, si accostino frequentemente al Mio Sacro Banchetto Eucaristico.

Così facendo, esse Mie amate, si configureranno sempre più, giorno dopo giorno, alla Mia Immagine, Santa e Gloriosa (Genesi 1,26). Amen."

 

(pausa)

 

"Inoltre, Mie care anime: il Mio Santissimo Corpo nel Sacramento è vostro Aiuto, Sostegno, Conforto Mirabile nell'aspra lotta quotidiana contro i vostri capitali veri nemici: mondo, carne e demonio. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie care anime! Io vi amo immensamente.

Ricordate, o Mie care: il Santissimo Sacramento è il vero Viatico alla Vita eterna.

Io, nel Santissimo Sacramento, sono, per voi tutte, o anime nella Mia Santa Grazia, l'autentica pregustazione del Paradiso celeste. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Per ora, o Sabrina, tu puoi andare in pace, e con la Mia sacra e santa benedizione."

 

"Va' in pace!"

 

"Sono il Cristo, il Signore tuo Dio. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute giovedì 26 ottobre 2017, nel corso delle Giornate Eucaristiche, in chiesa.

 

Comments