2009-11-27 Forte appello di Gesù alla preghiera

“VOGLIO CHE LA GENTE – I MIEI FIGLI e FIGLIE CARI, amen, amen, amen – VOGLIO CHE LA GENTE PREGHI IN QUESTO TEMPO PIU’ CHE SIA POSSIBILE, AMEN, PER ALLONTANARE o almeno ATTENUARE L’IRA SANTA – LA SUA GIUSTIZIA, AMEN – DEL PADRE MIO, LA QUALE INCOMBE – come un fulmine spirituale, amen, che sta ormai per scagliarsi potente e giusto, amen, amen, amen – SU QUESTO POVERO MONDO PERVERTITO AL SOMMO GRADO. AMEN.”

 

“Va’ in pace. E con la Mia benedizione, amen.”

 

“Sono Gesù, il Salvatore e il Giudice, ma sono Pietoso. Amen.”

 

“Ricordalo alle anime … cara figlia Mia … sì che non abbiano paura a riaccostarsi a Me anche se sono dei grandi peccatori, amen.”

 

“Va’ in pace, eletta; ho finito, per ora. Amen, Gesù, amen.”

 

“E con il segno di croce, della Mia Croce Vittoriosa. Amen, Gesù, amen”.

 

 

Locuzioni interiori ricevute il 27 novembre 2009, subito dopo la Santa Messa, in chiesa.

 

 

Comments