2009-07-15 Ammonimento ai Cristiani Cattolici del mondo intero

“Mia diletta, ora scrivi; sì.”

 

“O Mia diletta cara, serva Mia …, amen, fa’ sapere a tutto il mondo, mediante il – MIO – Sito, che fra poco aprirete, amen – sì, così è, amen; e così sarà, amen, amen, amen  - fa’ dunque sapere,… a tutti i cristiani cattolici del mondo intero, amen, che invano si illudono di servirMi facendo cose Mie e girando attorno al Mio altare santo, amen, se poi dinanzi alla GIUSTA, giustissima richiesta di poter avere un po’ di silenzio nella chiesa – che è la Mia casa in terra, dove poggio i Miei piedi santi e divini, amen – la loro risposta è sprezzante e SUPERBA, da veri – e cioè autentici, amen – ignoranti. Amen.”

 

(pausa)

 

INVANO E PER NIENTE, O CRISTIANI – DI NOME, AMEN – VOI CORRETE IN CHIESA TUTTI I GIORNI – e persino tutti i momenti, amen – SE POI NON AVETE UMILTA’, AMORE DI PROSSIMO E VERA FEDE IN ME, CRISTO DIO E UOMO. AMEN.

 

VERA FEDE che si traduce anche, e costantemente, in RISPETTO della MIA DIVINA PRESENZA in chiesa, nel Mio Santissimo Sacramento, amen.

Un rispetto che sia COSTANTE, e non soltanto quando c’è il “carabiniere” del prete zelante – ahimè! diletta Mia, in verità, quanto pochi ce ne sono di questi MIEI SACERDOTI ZELANTI, uomini di Dio Altissimo LIBERI e FORTI, e dunque che siano disposti, come suol dirsi, a perdere la faccia, a sopportare combattimento astioso e critiche malevole per la loro fedeltà al bene, ed alla Verità che Io sono, ad ogni costo, amen.

Dunque, ti stavo dicendo per loro, per questi figli e figlie verso di Me INGRATI ed IRRIVERENTI – e sì che molti di loro, e non pochi, hanno i capelli bianchi e le rughe dell’umana vecchiaia, amen – che abbiano rispetto di Me e per Me sempre, e non soltanto – come veri sepolcri imbiancati d’ipocrisia malevola e viscida, amen – quando c’è il “carabiniere” del Mio ministro vero che li riprende come buon pastore del gregge amato. Amen.”

 

“Ora basta, su questo, che sono stanco di sopportarli. Amen.

Leggi: la loro malizia, ostinazione, superbia sono molto stancanti e riprovevoli per un DIO TUTTO AMORE, CHE PER LORO – E PER TUTTI VOI, FIGLI MIEI – NULLA RISPARMIA ED IN NULLA SI RISPARMIA DONANDOVI TUTTO SE STESSO. AMEN.”

 

(pausa)

 

“… Per ora puoi andare … con la Mia benedizione. Amen.

Cristo. Amen, amen, amen”.

 

 

Locuzioni interiori ricevute il 15 luglio 2009, in chiesa.

 

 

Comments