2013-12-27 Messaggio del Sacro Cuore nella festa di San Giovanni Apostolo ed Evangelista

"O diletta, Io sono Cristo, il Signore. Amen."

 

(pausa)

 

"Non sono ora Gesù Bambino, ma GESU', IL GIUDICE. AMEN."

 

"Sono infatti qui venuto ora, a te diletta anima, per giudicare. Amen."

 

(pausa molto significativa)

 

"Ora, a Me e a voi, "cristiani" di Appiano: chi, chi vi ha chiesto di solennizzare ESTERIORMENTE il Mio Santo Natale, se poi I VOSTRI CUORI NON SONO CUORI DI FRATELLI, CUORI REALMENTE A ME CONVERTITI?"

 

"E come volete, Angelo e Sabrina, che essi - queste vipere e scorpioni, spiritualmente parlando - possano ascoltare le vostre giuste ammonizioni, quando essi già non rispettano e prendono a zimbello l'autorità costituita a nome dell'Arcivescovo Angelo, e cioè il prevosto, don Giuseppe Conti?"

 

"Per ora, o diletta, non ho altro da dirti ..."

 

"Va' in pace. Amen."

 

"Sono il Cristo, il Signore tuo Dio".

 

 

Locuzioni interiori ricevute il 27 dicembre 2013, dopo la Santa Messa, nella chiesa di Santo Stefano ad Appiano Gentile.

 

Comments