2017-11-29 Il Signore Gesù si rivolge con ineffabile Amore alle anime mortalmente ferite dalla lussuria

Ho appena iniziato la recita del Santo Rosario, quando odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, Mia diletta, scrivi."

 

"Non c'è nulla che sia tanto potente, contro gli assalti carnali, quanto la Mia Persona, Divina e Umana, realmente presente nella Santissima Ostia consacrata: nel Santissimo Sacramento dell'altare. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mia diletta e cara anima, ascolta: ascoltaMi per il bene eterno, immortale, di tante e tante anime di Miei cari figli e figlie, sparsi in tutto il mondo. Amen."

 

(pausa)

 

"Questa sera - sì, in questo vespro benedetto, segnato dall'inizio della santa novena alla Madre Mia Immacolata - Io voglio rivolgerMi - con il Mio Cuore Sacratissimo, fiammeggiante e trafitto in Mano Mia ferita - a tutte quelle povere anime che il demonio ha mortalmente ferito con il tramite delle seduzioni sensuali: cioè mediante la lussuria. Amen."

 

(pausa)

 

"Miei cari figli! Miei cari figli e figlie.

Io conosco, in quanto Dio Vero, quello che voi provate nei vostri cuori feriti e nei vostri corpi, in preda a insane, e corruttrici, fami.

Io so quanto vi sia difficile, ed arduo, svincolarvi dai lacci, seducenti ed ingannevoli, della carnalità."

 

"Tuttavia, mai dovete dimenticare che la Mia Santa Grazia è più potente di tutti i demoni dell'Inferno; e che Io, Gesù vostro Misericordioso e Buono al sommo, subito corro in aiuto di quelle povere anime, tentate e suggestionate, che, con cuore umile e sincero, Mi invocano (Romani 10,13). Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Figli diletti; Miei poveri e carissimi figli feriti: venite a Me!

Io sono la vostra Forza, la vostra Vittoria, il vostro sicuro Rifugio, contro tutti gli assalti del nemico infernale. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Figli a Me cari, possiate voi essere benedetti da Me, Cristo Dio vostro - Agnello senza macchia - per la vostra perseveranza nel bene e per la vostra vittoria - il vostro mirabile trionfo in Me - contro le tentazioni carnali, e contro tutte le subdole tentazioni, tese a voi dal mondo ingannatore e dal vostro io egoista. Amen."

 

(pausa)

 

"Quando la lotta si fa più fiera, e vi sentite stanchi, e demotivati persino, guardate la stella: chiamate Maria!

Volgetevi a Colei che - Tutta Bella - mai, mai, mai cedette all'infernale serpente antico (Apocalisse 20,2)."

 

"Ella, la vera Madre, vi assisterà, vi proteggerà; vi condurrà al Porto sicuro dell'Eterna Pace, all'Arca sempre benedetta dell'Alleanza perenne con Dio, Mio dolce Padre.

Questo Porto di Salvezza e Salute, quest'Arca Santa e Divina, è il Mio Sacratissimo Cuore.

Esso arde dal desiderio sublime di farsi una cosa sola con voi, in un Amore celestiale e Divino."

 

(pausa)

 

"Ma se voi impuri siete - e nell'impurità volete permanere - questo Mio santo anelito non potrà mai realizzarsi."

 

Nota: Gesù è molto addolorato nel dir questo.

 

***

 

"Figlia Mia amatissima, Sabrina: per ora va' in pace - nella Mia Pace (Giovanni 14,27), che vince il mondo -, ma sappi che Io tornerò".

 

Locuzioni interiori ricevute il 29 novembre 2017, in chiesa. 

 

 

 

Comments