2018-01-04 Importante Messaggio di Cristo Signore ai Vescovi cattolici coraggiosi

Subito dopo il termine del Divino Sacrificio, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi, o diletta anima. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Sono vicino, con tutto il Mio Cuore, a tutti quei Vescovi coraggiosi che hanno, e avranno, l'ardire santo di giustamente contestare e respingere, con pubblica dichiarazione, l'insegnamento erroneo proposto in Amoris laetitia, da papa Francesco. Amen."

 

(pausa)

 

"O Miei Vescovi amati!

Io Mi rivolgo oggi a voi, e vi dico: combattete santamente per la Mia Verità e per la preservazione della sana e santa Dottrina Cattolica: quella immutabile, quella di sempre, perché fondata su Norme e Leggi che sono di Diritto Divino. Amen."

 

"Questo è il caso della Mia Santa Legge che proibisce - in ogni caso - qualsivoglia adulterio, infedeltà coniugale (Esodo 20,14; Deuteronomio 5,18), fornicazione ed impurità (1Corinzi 6,9-20; Efesini 5,3-6; Colossesi 3,5-6): prima del cuore (Esodo 20,17; Deuteronomio 5,21; Matteo 5,27-28) e poi, conseguentemente, del corpo: delle vostre fragili membra mortali, non di rado in lotta contro l'anima immortale che abita in voi (Romani 7,14-25). Amen."

 

(pausa)

 

"Per ora, o Sabrina, eletta Mia ..., tu puoi andare in pace.

Prega molto per la Mia povera Chiesa in terra, e sappi che i nemici della vera Fede - nonostante le apparenze attuali sembrino dire il contrario - non prevarranno! (Matteo 16,18)"

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 4 gennaio 2018, giovedì prima dell'Epifania, in chiesa.

 

Comments