2010-06-20 Messaggi del Re e della Regina della Pace

“Mia diletta, scrivi; su (esortativo; virile, ma non rude), prendi e scrivi. Amen.”

 

(pausa)

 

“Io sono il vero RE DELLA PACE ed IL RE IMMORTALE DEI SECOLI, amen, ed oggi Io non deluderò i Miei figli, amen, e le Mie figlie, amen.”

 

Dopo una pausa e un contenuto di carattere personale, il Sacro Cuore di Gesù ha concluso, dicendomi:

 

“Va’ in pace, eletta … amen. Oggi pomeriggio Io verrò, tornerò pietoso a te per i Miei figli e figlie. Per ora dunque puoi andare. Amen.

Sono Cristo e Io ti benedico. Amen …”.

 

 

Locuzioni interiori ricevute domenica 20 giugno 2010, in mattinata, durante un’adorazione eucaristica.

 

 

***

 

 

Messaggio del Signore Gesù, durante l’adorazione pomeridiana:

 

 

“O diletta, eccoMi a te. Amen.”

 

(pausa)

 

“Ecco, sono venuto, sono sceso ora dal Cielo eterno, per essere qui realmente con voi, o figli; realmente in senso mistico, poiché nell’Ostia Santa – consacrata, amen – Io sono già qui con voi in pienezza e verità. Amen.”

 

(pausa significativa)

 

Figli cari, figli amati, amen, ecco che Io vengo quest’oggi a voi come vero Re della Pace, poiché, o figli Miei cari, amen, LA PACE E’ IN PERICOLO. AMEN.”

 

(pausa significativa)

 

“Figli cari, si avvicina – ma non per tutti, amen, amen – il periodo del riposo e delle ferie (rifrazione interiore: Gesù vuole essere particolarmente vicino a tutti coloro che non avranno questa possibilità), ma – o Miei cari! amen – non è così per la realtà dello spirito, il quale spirito non può, non vuole riposare -: Mi sto riferendo al vero spirito, al buono spirito, amen, quello che vive DI ME e PER ME, amen.

Ecco, questo spirito buono e retto non può riposare, poiché sa in se stesso – per la grazia del Mio Santo Spirito in lui – o in lei, amen – presente e vivo, amen – che molte anime sono già dannate all’Inferno – tra cui, scrivi, non pochi sacerdoti, amen -; ed inoltre, molti altri cuori – anche di giovani vite, ma non solo, amen – stanno muovendosi e camminando ad ampi passi verso il baratro infernale eterno, amen.”

 

(pausa)

 

“Cari figli, l’anima del Mio figlio o della Mia figlia che davvero MI AMA, non può darsi, in un certo senso, pace e riposo duraturo neppure durante l’estate, ben sapendo in se stessa, amen, che tante Mie creature – e figli cristiani, per giunta, amen – stanno correndo questo rischio orrendo di PERDERSI PER SEMPRE. Amen.”

 

(pausa)

 

“Scrivi: QUESTE SONO TUTTE CREATURE – MIE CREATURE, AMEN – CHE IO HO PAGATO COL SANGUE VIVO. AMEN.”

 

(pausa significativa)

 

“Figli cari, la pace del mondo è in crisi, amen; la pace del mondo è in pericolo. Amen.”

 

“Anche per tale ragione, Io Stesso ho richiesto gli incontri di preghiera estiva: INCONTRI DI PREGHIERA RIPARATRICE, ed ora aggiungo DI PREGHIERA SUPPLICE, AMEN, ai quali vi chiedo ora, Io – Gesù buono e vostro, amen – di invitare più persone che sia possibile, amen.

Così pregheremo insieme il Mio – e vostro per Mia grazia, amen – Padre Celeste, affinché si plachi la Sua giusta ed ardente Ira per moltitudini di figli e figlie gravemente peccatori ed empi, amen, che hanno come motore propulsore della loro vita e delle loro scelte – anche quotidiane, amen – l’EGOISMO e le passioni sregolate, empie e corrotte. Amen.”

 

“Figli cari, VI SUPPLICO! Pregate per la pace.

Pregate anche per la pace nei vostri cuori umani, che spesso – ahimè! amen – Io vedo carenti di vera pace e, non di rado, amen, questo è dovuto, figli cari – da Me IMMENSAMENTE AMATI, amen – alla scarsità della VERA FEDE IN ME, DIO vostro BUONO ed UNICO, amen, nei vostri cuori. Amen.”

 

(pausa)

 

“LA FEDE IN ME, AMEN: LA QUALE FEDE E’ ANCHE FIDUCIA, CONFIDENZA, UMILTA’, ABBANDONO. Amen.”

 

“Figlia cara, c’è qui la tua e vostra Mamma Celeste, che vuole anch’Essa oggi – in questo vespero benedetto, amen – parlarti e parlarvi. Amen.”

 

- Gesù caro, i Tuoi figli e le Tue figlie vogliono darTi un grosso bacio … ho promesso che Te lo avrei detto … -

 

“O diletta, bambina, quanto sei semplice!

Fa’ sapere a quella Mia cara figlia che te lo ha scritto, che questo suo grosso bacio Io l’ho già ricevuto, senza ritardi, amen, poiché per Me, Dio Eterno e Vero, amen, non esistono distanze di chilometri o di tempo.

Scrivi poi sul Mio Sito che tutti i santi baci delle Mie creature Mi sono immensamente graditi, amen.

In ispecie, IO ATTENDO I BACI DI VIVO PENTIMENTO DEI MIEI FIGLI E FIGLIE, CHE SONO POVERI PECCATORI, AMEN; ed anche i casti baci delle prostitute, a Me Crocifisso … lo sai quante di loro sono obbligate a farlo?... IL MIO CUORE DIVINO E UMANO E’ COLMO DI SOFFERENZE, SPASIMI E LACRIME DIVINE dinanzi e a causa di tutto ciò, o tu, diletta anima, e, o voi, figli Miei amati a cui pietosamente sto parlando in questo vespero … amen.”

 

“Pregate, figli cari, amen; in questi mesi pregate molto, anche usando le formule scritte nel caro Rosario del Padre, amen ...”

 

(pausa)

 

“Ecco, ora, Sabrina, c’è qui la Mamma; la MAMMA più VERA, più BUONA e più SANTA che mai esisterà. Amen.”

 

Infatti, nel mio cuore sento la dolce e materna voce di Maria Santissima:

 

“Figlia Mia, sono la Madonna …”

 

“Vengo, anche qui – Io, sempre presente quando i Miei figli e figlie sono in devota adorazione  del Mio Figlio sempre benedetto, Gesù Cristo - … vengo, anche qui, come in altre parti del mondo, di questo mondo visibile, per dirvi: PREGATE! PREGATE PER LA PACE, che è in crisi, figli cari, e se non si pone presto un qualche rimedio a questa molteplice empietà apparentemente trionfante … ecco, se non vi si pone presto un rimedio nello Spirito di Dio, con il vero ritorno a Lui di molti cuori … ecco, figlioli, figli cari, se così non sarà, purtroppo, tra non molto vi sarà tolta la pace, ossia la stabilità dell’ordine fra gli Stati: non tutti, alcuni, o diletta anima, in cui vivono ed operano empiamente ed ampiamente molte anime che sono, purtroppo, nemiche del Mio Figlio e della Sua Croce Santa. Amen.”

 

“Esse saranno quella scintilla mortifera per la guerra (rifrazione interiore: coi suoi indicibili orrori) col suo spaventoso incendio …”

 

“Ecco, figli, c’è ancora tempo, MA PER POCO!”

 

“E perciò: CONVERTITEVI! RINUNCIATE AL MALE, AI GRAVI PECCATI, AI PIACERI EFFIMERI ED ILLECITI!”

 

(pausa)

 

“PRESTO! FATE PRESTO!”

 

“FIGLI CARI, NON TARDATE! poiché, quando Dio – il Mio Figlio ed il Padre Suo Celeste e Divino, amen – dirà: “Basta”, purtroppo, allora, sarà troppo tardi per molti, molti, molti di voi!

 

(pausa)

 

Figli cari, ora concludo così: NON TEMETE! NON ABBIATE PAURA DI DIO, DEL MIO GESU’!

Egli, il Mio Amato, ha dato volentieri per ciascuno di voi la Sua preziosa vita (rifrazione interiore: e la donerebbe ancora mille volte, tanto è grande il Suo Amore per noi) e tutto il Suo Sangue Divino sulla Croce, poiché vi desidera ardentemente con Lui tutti un giorno Lassù, nel Cielo, il Suo Cielo, che – abbiate fede! – veramente esiste ed è la ricompensa per tutti coloro che quaggiù hanno accolto la Sua Divina, Infinita Misericordia, ed hanno cercato di capire – col cuore – e di compiere ogni giorno – nei giorni e nelle notti della vita – la Sua Santissima Volontà … che è disposta per il vostro vero e duraturo bene, o figli cari …”

 

“Se non si darà ascolto presto ai questi Nostri accorati ed ancora MISERICORDIOSI APPELLI – come Io già non fui da molti ascoltata a Fatima … - allora, con estremo materno dolore, nello strazio mistico delle Mie viscere interiori di grande Madre Santa … Io Mi vedrò “costretta” a lasciare cadere il pesante braccio della Giustizia infinita di Mio Figlio Gesù Cristo … poiché i peccati sono immensi ed innumerevoli, o diletta cara, anima Mia, figliolina Mia … Amen.”

 

(pausa significativa)

 

“Figli Miei, figlie Mie, SONO TRISTE … è per questo che, delle volte, piango da qualche Mia immagine o statua … state attenti, in ordine a simili fatti, ad evitare due eccessi – Io stessa oggi ve lo dico con bontà misericordiosa e materna: da una parte il razionalismo e positivismo e dall’altra l’essere troppo creduloni … (rifrazione interiore: attenzione agli inganni di satana, che a volte si celano dietro simili eventi)

 

“Vi insegno con amore: SEGUITE CRISTO! SEGUITE I SANTI VERI! I VERI PROFETI DEL MIO FIGLIO CROCIFISSO! SEGUITE IL SANTO PADRE BENEDETTO DECIMO SESTO!”

 

“O figli cari! Vi benedico! e con Me oggi, stasera, il Figlio Mio benedetto sempre, Gesù, IL SACRO CUORE AMORE. Amen …”.

 

 

Locuzioni interiori ricevute domenica 20 giugno 2010, all’adorazione eucaristica in Villa Sacro Cuore a Triuggio.

 

 

Comments