Messaggi del Sacro Cuore di Gesù

Il Sacro Cuore, Supremo Sposo, ci insegna la Via al Cielo


In questo santo dettato, la Voce del Signore Gesù stilla, in particolar modo, Amore e Dolcezza.

 

Sono da poco entrata nella cappella di un monastero di claustrali, quando odo nella mia anima:

 

"O diletta anima, Io sono Cristo, il Signore."

 

(pausa)

 

"Dì alle Mie anime amate che Io Mi attendo da loro - da ciascuna in particolare - che vivano un'estate virtuosa: che siano caste, pure, modeste e, soprattutto, ricche di carità. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie dilette anime, Mie promesse spose in cammino nel tempo, Io, Agnello Purissimo, vi insegno la Via - lo stretto sentiero - alla Vita eterna, alla Felicità che mai avrà termine, alla Beata Pace. Amen.

Questa Via maestra è la carità, sposata con la purezza dell'anima e del corpo.

Siate pure, Mie colombelle amate, e così voi avrete per vostro Amico Iddio, ogni giorno della vostra vita di quaggiù. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie care anime! Con la vostra castità - consacrata, dedicata a Me, Divino Sposo - umilmente riparate per la moltitudine immensa delle impurità, delle lussurie, degli atti contro natura, delle frequenti profanazioni del talamo nuziale. Amen."

 

"Consolate il vostro amato Gesù, o dilette e care anime, con una vita devota, fervente nel bene - nelle buone opere - e casta. Amen."

 

(pausa)

 

"Figlie dilette, anime Mie amate, in questo mese in onore del Sangue Mio Preziosissimo, vi raccomando di pregare per tutti quei Miei sacerdoti e vescovi che purtroppo non sono quei gigli di purezza che dovrebbero, invece, essere.

Pregate ed implorate lo Spirito Santo, o Mie dilette care, affinché essi - Miei ministri, che tengo come la pupilla del Mio occhio - presto comprendano che non è nella concupiscenza carnale e colpevole la vera pace e l'autentica, duratura gioia."

 

"Solo in Me, anime tutte, è la vera Gioia. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie dilette figliole, anime Mie amate, Io desidero che ciascuna di voi, stanca ed oppressa dai pesi della vita terrena, divenga, in questi mesi estivi - per quanto i quotidiani, seri impegni lo consentono - un'anima eucaristica e riparatrice: teneteMi compagnia, o Mie dilette care anime, sostando frequentemente ai piedi dei Miei tabernacoli in terra, poiché Io voglio farvi grazia!

Non cercate, o pecorelle Mie amate, quell'Acqua viva che disseta il cuore, lontano da Me e dai Miei pascoli santi, perché non la trovereste.

L'acqua effimera del demonio, del peccato e del mondo - Mio acerrimo nemico -, quell'acqua avvelenata, quando da voi bevuta, o poveri figli, produce in voi, nell'anima e nel corpo, un'arsura più grande, e vi attossica il cuore."

 

(pausa significativa)

 

"Venite a Me, colombine!

Venite a Me, anime cattoliche in Grazia, promesse spose per il Cielo!"

 

"Io vi amo tanto, dilettine, e il Mio Amore è sempre Fedele."

 

(pausa)

 

"Va' in pace, diletta cara anima, vittima Mia amata. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute l'11 luglio 2018, festa liturgica di San Benedetto abate, poco dopo le tre del pomeriggio.



Santi Nabore e Felice, martiri - 12 luglio 2018


PRECISAZIONE: I riferimenti alla Sacra Scrittura, inerenti questo Messaggio, saranno inseriti in seguito.

Dato che non sono pochi, ho preferito, cari amici, presentarvi il santo dettato donatomi ieri, precisamente così come l'ho ricevuto dalla Bontà del Sacro Cuore di Gesù - ossia senza aggiungere tali riferimenti -, affinché la lettura vi risulti del tutto scorrevole.

Pax!


Sabrina



2008 - Messaggi del Sacro Cuore per i sacerdoti cattolici


2010-04-20 Gesù avverte le anime in stato di peccato grave a non ricevere la Santa Comunione eucaristica


2009-02-01 Il Cuore Sacratissimo di Gesù si rivolge alle donne che hanno abortito




***

 


10 luglio 2018

Dio sia benedetto!

Cari fratelli e sorelle nel Signore,
ecco la seconda parte e ultima parte del nostro Comunicato:




Messaggio del Sacro Cuore di Gesù nel primo giovedì del mese, 5 luglio 2018:






 
Comunicato di Angelo e Sabrina, dopo le recenti esternazioni di don Minutella:



Messaggio del Signore Gesù - 27 giugno 2018:

2018-06-27 Forte Appello del Sacro Cuore di Gesù al sacerdote don Alessandro Maria Minutella



"Nell'eccesso della Misericordia del Mio Sacro e Divin Cuore..."

 

- Il Signore Gesù è Realmente Presente nell'Ostia Consacrata, e così sarà

finché le sacre parole della Consacrazione non saranno mutate e alterate -


All'ora del Vespro, durante un'adorazione comunitaria silenziosa al Santissimo Sacramento dell'altare, odo nel mio cuore:

 

"Questo Messaggio, Sabrina, è il coronamento dei Miei due precedenti."

 

(pausa significativa)

 

"Può esistere un papa eretico?

Ma, se uno è eretico, non è forse vero che, per ciò stesso, non è più papa?"

 

"E allora, perché ti ho chiaramente confermato la validità delle Sante Messe celebrate attualmente nella Chiesa Cattolica, anche quando esse siano officiate da pastori che sono eretici?"

 

(pausa)

 

"Sabrina, l'Amore che arde nel Mio Sacro Divin Cuore è GRANDE.

Non voglio lasciare, le Mie pecorelle amate, digiune di Me, perché non vengano meno sullo stretto sentiero della Vita (Matteo 15,32 e Matteo 7,13-14), che al Cielo - Luogo e Stato di Felicità ineffabile - conduce."

 

(pausa significativa)

 

"E' per questo che nell'eccesso della Misericordia del Mio Sacro e Divin Cuore, Io prometto la Mia vera Presenza Eucaristica anche nelle Messe celebrate dagli indegni: i Miei ministri, poveri peccatori, in stato di peccato mortale.

Ma non solo: Io Mi rendo Realmente Presente anche nelle Messe celebrate da pastori che, già attualmente, sono preda di gravi errori e sono caduti nell'eresia: in una o più eresie. Amen."

 

Nota: quando il Sacro Cuore ha detto le sante parole - così confortanti, luminose e chiarificatrici - qui sopra riportate, non ho potuto fare a meno di coglierne la somiglianza con quanto il Signore Gesù disse alla Sua Santa serva, Suor Margherita Maria Alacoque, nella Solenne Promessa che le fece, a riguardo della devozione dei Primi nove Venerdì del mese.

Nell'affermare questo faccio riferimento sia ad alcune espressioni verbali, che il Signore ha usato in ambo le rivelazioni; sia - soprattutto - alla Bontà sconfinata del Divino Cuore, il Quale, ardendo di Infinito Amore per ciascuno di noi, Suoi figli e figlie, compie prodigi stupendi di autentica Misericordia, pur di cercare di trarci tutti al porto beato della Salvezza e della Vita eterna.

Infatti, il Sacro Cuore di Gesù disse a Santa Margherita Maria:

 

"Io ti prometto, nell'eccesso della Misericordia del Mio Cuore, che il Mio Amore Onnipotente concederà a tutti quelli che si comunicheranno al primo venerdì del mese per nove mesi consecutivi, la grazia della perseveranza finale. Essi non moriranno in Mia disgrazia, né senza ricevere i Sacramenti, e il Mio Cuore sarà loro asilo sicuro in quell'ora estrema".

 

***

 

"E questo Io faccio - in unione perenne e sommamente amorosa con Dio, Mio dolce Padre, e con il Divino Nostro Paraclito - per quell'Incommensurabile Amore che ha portato Me, Verbo Eterno ed Immortale, ad assumere, nella pienezza dei tempi, la vostra vera, povera carne mortale. PER SALVARVI. PER RIAPRIRVI, O FIGLI, LE PORTE ARCANE DEL PARADISO, SERRATE DAL PRIMO PECCATO (Galati 4,4-5). AMEN."

 

(pausa significativa)

 

"Quindi, o figli e figlie, Miei amatissimi, della Chiesa Cattolica: sappiate per certo che, fintanto che le sacre parole della Consacrazione non saranno mutate e alterate, IO, SANTISSIMO SACRAMENTO - conforme la Mia irrevocabile promessa: di essere con voi tutti i giorni, sino alla fine del mondo (Matteo 28,20) - sarò realmente con voi, o Mia Chiesa in faticoso cammino nel tempo. Amen."

 

(pausa)

 

VI AMO, figli! VI AMO!

IL MIO CUORE SQUARCIATO E', PER OGNUNO DI VOI, LA FONTE E LA SORGENTE PERENNE DELLA DIVINA MISERICORDIA.

Io sono Gesù, il Salvatore."

 

"Va' in pace!".


 

Locuzioni interiori ricevute il 20 giugno 2018, in chiesa.

 


Le Sante Messe celebrate nella Chiesa Cattolica sono tuttora valide
- Nessuna comunione con l'eretico Jorge Mario Bergoglio -


 All'inizio della Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Voglio oggi dire che le Sante Messe, così come sono celebrate attualmente nella Chiesa Cattolica - senza cambiare le parole della Sacra Consacrazione - sono tuttora valide.

E pertanto i fedeli cattolici, che Mi amano e che desiderano esserMi graditi, sono tenuti all'obbligo - santo dovere - di santificare le feste (Esodo 20,8): e ciò, primariamente, partecipando attivamente e devotamente - cioè in Grazia di Dio - al Mio Santo Sacrificio Eucaristico. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"E chi di voi può farlo, partecipi alla Santa Messa anche più spesso; e persino ogni giorno, se i vostri quotidiani e seri impegni ve lo consentono. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Ma per quanto riguarda quell'espressione, ossia: "in comunione con il nostro papa Francesco", Io, quest'oggi, ve lo dico con estrema chiarezza, o amatissimi figli Miei: non accettate mai di essere e di professarvi in comunione con un eretico, quale Francesco ormai palesemente è (nota: in una rifrazione interiore, colgo che Jorge Mario Bergoglio non è cattolico)."

 

"Figlioli, guardatevi dai falsi dei! (1Giovanni 5,21)"

 

(pausa)

 

"Per ora, o Sabrina, tu puoi andare in pace, e con la Mia santa e sacra benedizione.

Va' in pace!".

 

Il dettato termina prima dell'Alleluia che precede la proclamazione del Santo Vangelo odierno.

 

 

Locuzioni interiori ricevute il 20 giugno 2018, in chiesa.



2018-06-20 Holy Masses celebrated in the Catholic Church are still valid today


 

 

Messaggio del Sacro Cuore al vescovo di Palermo, Corrado Lorefice

 

Mentre il sacerdote, nell'omelia, parla delle varie forme di martirio, cruento ed incruento, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, prendi e scrivi.

Io sono Cristo, il Signore. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Lorefice.

Lorefice, sei un ipocrita; come ipocrita è il tuo capo: Jorge Mario Bergoglio."

 

"E allora, oggi, Io, Cristo, ripeto la Mia forte esortazione a voi, pastori indegni ( http://www.messaggidelsacrocuore.it/2016-07-01-ultimo-messaggio-del-sacro-cuore-per-ora ), che, seppur occupate alte sedi nella Mia Chiesa, conducete ognor più le anime - le Mie pecorelle amate - verso il precipizio, sull'orlo dell'abisso infernale."

 

"E ciò voi fate predicando l'eresia.

E perché - ve lo ripeto ancora - siete degli ipocriti (Matteo 23,13-39). Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Lorefice, convertiti.

Vuoi scomunicare delle persone - cristiane cattoliche - solo perché hanno partecipato ad una processione o lo faranno in seguito?..."

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Nota: il Divino Maestro fa riferimento al seguente comunicato, che era leggibile fino a qualche ora fa sulla homepage del sito della diocesi di Palermo ( http://www.diocesipa.it/site/comunicazione-urgente-su-pellegrinaggio-non-autorizzato-a-boccadifalco/ ):

 

Comunicazione urgente su pellegrinaggio non autorizzato a Boccadifalco

A seguito del comunicato comparso oggi 18 giugno 2018 sulla pagina web di “Radio Domina Nostra”, con cui si annuncia un pellegrinaggio della statua della Madonna di Fatima “scortata da don Minutella” e che avrà luogo “nella borgata palermitana di Boccadifalco”, si precisa che tale iniziativa non ha alcuna autorizzazione da parte dell’Autorità Ecclesiastica, vigendo ancora il divieto per lo stesso don Minutella di esercitare pubblicamente il ministero.

Pertanto, si avvertono i fedeli che la partecipazione al suddetto evento o altri simili, compromette gravemente la comunione ecclesiale, con le conseguenze previste dall’ordinamento canonico, fino all’interdizione dai sacramenti (cfr CIC can. 1332), e per coloro che esercitano un servizio ecclesiale – istituito o di fatto – la revoca del ministero.

+ Corrado Lorefice
Arcivescovo 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

(pausa)

 

"Lorefice; Bergoglio: e gli indegni - i divorziati risposati, in specie - che Mi ricevono nella Santissima Ostia, con la vostra esplicita autorizzazione, quelli, non sono (più) scomunicati?"

 

(pausa)

 

"Anch'Io lo dico - e Io sono Cristo, il Signore Eccelso, che ha il Trono Lassù nei Cieli altissimi -: FALSA CHIESA! Prostituta indegna!".

 

Il Signore mi comanda espressamente che, sul Sito, il santo dettato odierno termini così.



Locuzioni interiori ricevute il 19 giugno 2018, Festa dei Santi martiri Gervaso e Protaso, in chiesa.



http://www.messaggidelsacrocuore.it/2017-04-05-la-vera-chiesa-e-la-falsa-chiesa


http://www.messaggidelsacrocuore.it/2017-11-10-messaggio-del-sacro-cuore-sulle-scomuniche-invalide


http://www.messaggidelsacrocuore.it/2018-03-17-l-impostura-religiosa-propinata-da-papa-francesco-conduce-anime-all-inferno



ASSOCIAZIONE RIPARAZIONE EUCARISTICA SACRO CUORE:   www.assriparazioneucaristica.org




***



Il Sacro Cuore chiede preghiere per i nemici di Sabrina e Angelo


Durante la Santa Messa mattutina (e precisamente dall'inizio dell'omelia del sacerdote allo scambio della pace escluso), odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono Cristo. Amen."

 

(pausa)

 

"AscoltaMi. Io voglio essere il Re del tuo cuore ..."

 

(pausa significativa)

 

"Ed ancora - e questo scrivilo sul Mio Sito, esso prezioso: chiedo espressamente preghiere ai Miei amati figli e figlie, a pro dei tuoi nemici - persecutori e vessatori -.

E soprattutto chiedo alle persone che credono in Me - e in questa Mia manifestazione, celeste e Divina, a te rivolta - di pregare per quella donna: che ti odia e che ride - o meglio, sghignazza - come fa il demonio."

 

(pausa)

 

"Esorto le persone malvagie che, già da tempo, vi stanno tormentando, di smetterla; altrimenti, quel male che vi fanno, tornerà su di loro.

E se ancora non la smetteranno, Io li castigherò, colpendo i loro figli (Esodo 20,5): e questo perché, anche se sono cattivi, vogliono un certo bene ai loro figli (Matteo 7,9-11 e Luca 11,11-13).

E così, Io li punirò, li castigherò, poiché essi - sebbene con altra intenzione e per altro fine - non cessano di tormentarti.

 

Nota: come si legge nel seguito di questo santo dettato, quanto sta accadendo crea grave ostacolo all'Opera del Sacro Cuore; essi non ci fanno del male col fine di bloccare questa Opera di Dio, ma per altri motivi. Tuttavia questa rimane attualmente la conseguenza più grave e seria di tale stato di cose.

 

Inoltre: in una rifrazione interiore, il Signore mi ha illustrato chiaramente il significato delle affermazioni qui sopra riportate, e cioè che, nell'eventualità della loro protratta ostinazione nel male nei miei confronti, Egli - con Divina Giustizia - colpirà i loro figli, così come essi stanno colpendo me: piccola figlia Sua, che Egli tiene come la pupilla del Suo occhio.

 

E ciò - ed è qui che voglio arrivare - crea grande pregiudizio alla Mia Santa Opera, a te, Sabrina, a voi, Sabrina e Angelo, affidata.

Difatti, di recente vi hanno vessato a tal punto che, per le conseguenze di ciò sulle vostre persone, e in modo speciale sulla tua, Io non ti avevo più dettato alcun Messaggio. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, per ora va' in pace, e non temere perché: non prevarranno!".

 

Locuzioni interiori ricevute il 13 giugno 2018, memoria di Sant'Antonio da Padova, in chiesa.

 

 


Importante Messaggio del Sacro Cuore per l'Italia

 

Durante la Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"AscoltaMi, Sabrina. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"L'Italia, Mia cara Sabrina, è molto malata: è questo perché molti italiani Mi hanno voltato le spalle, coi gravi peccati; e molte donne hanno abortito, e ancora lo fanno."

 

(pausa significativa)

 

"Tuttavia, Io sono, sì, il Giudice; ma Io sono Pietoso (Esodo 34,6)."

 

"Ecco perché, nonostante tutto ciò - nonostante la moltitudine delle vostre gravi ingratitudini, o italiani, verso il Mio Cuore Sacratissimo -, Io sono ancora qui a parlarvi: PER CERCARE DI RICONDURVI SULLA VIA DELLA SALVEZZA."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, Mia diletta serva ..., Io, ovviamente, non sono un politico.

Sono però il Re di tutte le nazioni, e come tale ora Io ti parlo: perché Io desidero il vero bene e l'autentica prosperità dei popoli."

 

"Per questo Io oggi ti dico: l'Italia, nazione prediletta, non sia la serva e la schiava della Germania.

E inoltre: ricordo che l'Italia non è una repubblica presidenziale."

 

(pausa)

 

"Come parlai al re di Francia - che però, ahimè, non Mi ascoltò ( http://www.iltimone.org/news-timone/il-re-sole-rifiut-laiuto-divino-del-sacro-cuore-fu/ ) - ora, oggi, parlo a te, o Italia: TORNA PENTITA AL MIO CUORE, PERCHE' IVI E' LA TUA VERA SALVEZZA!"

 

(pausa significativa)

 

"Mia diletta anima, va' in pace. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 28 maggio 2018, in chiesa.



2018-03-05 Messaggio del Sacro Cuore per l'Italia


   


Il Signore dice no all'intercomunione

 

Pochi minuti prima dell'inizio della Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"O diletta, ascoltaMi. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Un vero papa non deve, non può dire, su questioni inerenti la vera Fede, la sana Dottrina Cattolica,  la retta legge morale: - Beh, cercate di mettervi d'accordo; cercate su la tale questione l'unanimità. -. Amen."

 

(pausa)

 

"Ribadisco, ancora una volta, amen: in verità, in verità, Io ti dico: l'intercomunione tra cattolici e protestanti, e luterani, non è possibile. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Per ora, diletta, va' in pace: nella Mia Pace, e con la Mia santa e sacra benedizione; e non temere nulla, perché il Mio Cuore è con te.

Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute il 25 maggio 2018, memoria liturgica di San Dionigi, in chiesa.





 



messaggidelsacrocuore@gmail.com 


 







Gentili lettrici e lettori, attualmente nulla vieta che questi "Messaggi del Sacro Cuore di Gesù" possano essere da voi diffusi a titolo gratuito (senza fini di lucro), citando però sempre la fonte da cui sono stati tratti: www.messaggidelsacrocuore.it 

 

Inoltre, precisiamo che non ci riteniamo responsabili per eventuali manomissioni del testo o di una frammentazione indebita e controproducente dello stesso.

 

Vista poi l’attuale imperfezione delle traduzioni automatiche, e considerato quanto sia importante che le sante parole di Nostro Signore e della Vergine Santissima siano accostate con precisione - esattamente come sono state pronunciate - noi garantiamo al presente solo la versione originale - italiana - leggibile in questo Sito.