Messaggi del Sacro Cuore di Gesù





Il Signore dice no all'intercomunione

 

Pochi minuti prima dell'inizio della Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"O diletta, ascoltaMi. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Un vero papa non deve, non può dire, su questioni inerenti la vera Fede, la sana Dottrina Cattolica,  la retta legge morale: - Beh, cercate di mettervi d'accordo; cercate su la tale questione l'unanimità. -. Amen."

 

(pausa)

 

"Ribadisco, ancora una volta, amen: in verità, in verità, Io ti dico: l'intercomunione tra cattolici e protestanti, e luterani, non è possibile. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Per ora, diletta, va' in pace: nella Mia Pace, e con la Mia santa e sacra benedizione; e non temere nulla, perché il Mio Cuore è con te.

Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute il 25 maggio 2018, memoria liturgica di San Dionigi, in chiesa.




Incoraggiante Messaggio del Signore Gesù, in questi tempi difficili


Durante la Santa Messa, e precisamente dopo l'omelia del sacerdote, odo nel mio cuore:

 

"Figli carissimi, figlie Mie amate! Coraggio!

Io, Gesù Cristo, l'Uomo Dio, sono con voi in questi tempi tenebrosi - e sempre più lo saranno - e difficili. Amen."

 

(pausa)

 

"Ma voi, o figlioli carissimi, non lasciate la Mia Mano, dolce e forte nel contempo.

Non lasciate, cioè, l'indicazione - chiara e ferma - del sentiero, stretto, della Vita: che alla vera Vita conduce, e che le Mie Piaghe sacrosante vi indicano, o figli amati. Amen."

 

(pausa)

 

"Coraggio, coraggio figli (nota: in una rifrazione interiore, ho colto come il Suo incoraggiamento sia rivolto in modo particolare alle persone che stanno attraversando grandi sofferenze).

Io vi sorreggo, o figli fedeli (nota: "fedeli" significa in Grazia di Dio, senza peccati mortali sull'anima), con la Mia Santa Grazia, il giorno e la notte."

 

(pausa)

 

"Per ora va' in pace, o Sabrina, eletta cara; ma sappi che Io tornerò".

 

Locuzioni interiori ricevute il 22 maggio 2018, memoria liturgica di Santa Rita da Cascia, in chiesa.




Messaggio del Sacro Cuore di Gesù nella solennità di Pentecoste



"Scrivi, o Mia diletta anima. Amen."

 

(pausa)

 

"Oggi è la Festa della Luce, dell'Amore, del Fuoco Divino. Amen."

 

(pausa)

 

"Esultano gli Angeli nel Cielo, santamente inebriati dal Fuoco celestiale del Divino Paraclito, Nostro Supremo Amato; ed esulta sulla terra la Madre Chiesa, Vergine mistica, sempre più gioiosa perché feconda di nuovi figli. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"O figlioli diletti! O figlie Mie amate! Ve ne prego: non rattristate più lo Spirito Santo!

E ciò voi fate, purtroppo, con i vostri peccati veniali - deliberatamente voluti - quotidiani."

 

"Date gioia al Nostro Amatissimo Paraclito, offrendo, giorno per giorno, per le mani purissime di Mia Madre Immacolata, le vostre preghiere, azioni e sofferenze allo Spirito Santo, Consolatore e Sublime Avvocato. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mia diletta anima!

Per entrare a far parte della Mia Vita Divina è necessario attraversare la mistica camera della sofferenza (Atti degli Apostoli 14,22)."

 

Dopo una parte del santo dettato di carattere personale, il Signore Gesù conclude dicendo:

 

"Va' in pace!

Io sono Cristo: il Sommo Sacerdote del gregge santo di Dio, Mio Padre".


Locuzioni interiori ricevute Domenica 20 maggio 2018, poco prima della Santa Messa, in chiesa.



2018.04.26 The Sacred Heart asks for prayers for Angelo and Sabrina



Il Sacro Cuore chiede preghiere per Angelo e Sabrina

 

Nel corso della Santa Messa mattutina, e precisamente durante la proclamazione del Santo Vangelo, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, scrivi."

 

(pausa)

 

"Anche Io ho una parola da dire su questa dolorosissima situazione. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Chiedo a tutte le persone che, in Italia e all'estero, vi vogliono bene, di pregare per voi, poiché - Io che pure so tutto, ritengo, in questo caso, di parlare al modo umano: e cioè come Colui, vostro Amantissimo Fratello, che cammina con voi, al vostro fianco, giorno e notte -, ecco, Sabrina: Io voglio chiedere oggi a tutti coloro che vi amano, di pregare, poiché Io temo per la vostra incolumità fisica."

 

(pausa molto significativa)

 

"Scrivi questo sul Mio Sito - esso prezioso - e va' in pace, e con la Potenza della Mia Protezione, che ti accompagna.

Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute il 26 aprile 2018, giovedì della quarta settimana di Pasqua, in chiesa.



***


Associazione Riparazione Eucaristica Sacro Cuore:   www.assriparazioneucaristica.org


***






***


I FONDATORI E LE FONDATRICI NELLA CHIESA CATTOLICA


- Quel seme che muore -

 

Durante la Santa Messa del mattino, e precisamente subito dopo la Sacra Consacrazione, odo nel mio cuore:

 

"AscoltaMi, Sabrina."

 

"E' necessario che il Figlio dell'uomo sia innalzato, perché chiunque crede in Lui non muoia, ma abbia la Vita eterna (Giovanni 3,14-15). Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Così, è parimenti necessario che ogni fondatrice ed ogni fondatore, nella Chiesa Cattolica, sia quel seme che muore (Giovanni 12,24-26),   affinché la Mia Opera si realizzi nel Corpo Mistico della Mia santa Chiesa in terra, e poi Lassù, nel Cielo. Amen."

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 12 aprile 2018, giovedì della seconda settimana di Pasqua, in chiesa.

 



L'eroica scelta di fedeltà a Dio, dopo un Matrimonio fallito

Dopo la Santa Messa del mattino, odo nel mio cuore:

 

"O Sabrina, sì: scrivi per il supremo bene delle Mie anime amate, e cioè per la salvezza eterna dei Miei amati figlioli. Amen."

 

(pausa)

 

"Mi rivolgo oggi (nota: solennità dell'Annunciazione del Signore: posticipata quest'anno al 9 aprile, in quanto il 25 marzo 2018 era la Domenica delle Palme) alle anime che sono ferite, poiché hanno alle spalle un Matrimonio fallito; e, ciò nonostante, permangono fedeli a Me, vivendo in castità e preghiera.

Figli Miei! Figlie Mie amate! PERSEVERATE, poiché grande sarà, per questo, la vostra ricompensa nei Cieli.

Difatti, voi, così vivendo, portate la croce dietro a Me (Luca 9,23), vostro amabile Redentore, e contribuite non solo alla vostra propria salvezza e liberazione dalla schiavitù del peccato, bensì anche alla salvezza dei vostri cari (Luca 9,24) - ad esempio, dei vostri figli, se ne avete -; i vostri cari che, beninteso, non sempre vi comprendono e vi sono vicini in questa eroica scelta di fedeltà al patto matrimoniale e, anzitutto, a Me, vostro Dio Vero."

 

(pausa)

 

"Sono con voi, figlioli Miei santi!

Sono con voi."

 

"Pregate sempre molto e di cuore, poiché, con la fede viva nei vostri cuori, voi potrete sempre spegnere tutti i dardi infuocati del demonio (Efesini 6,16), il nemico infernale. Amen."

 

"Vi benedico!

Sono il vostro Fratello e vero Dio, Gesù Cristo, il Salvatore."

 

"Va' in pace, diletta cara anima, poiché Io sono anche con te. Amen.

Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute lunedì 9 aprile 2018, in chiesa.



 

La Lega santa del Clero cattolico


Durante la Comunione Eucaristica della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"O diletta, prendi e scrivi."

 

(pausa)

 

"Ho concesso ai Miei Vescovi, ai Cardinali e ai Miei presbiteri, intelligenza e sapere, sicché sono in grado di comprendere come fare per esaudire il Mio santo e rilevante desiderio: costituire cioè una Lega santa per contestare e contrastare i gravi errori propugnati dall'eretico Bergoglio."

 

"Io già te lo dissi, o Sabrina, eletta cara ...: egli non lo è ancora formalmente, ma sostanzialmente, purtroppo, lo è già."

 

(pausa)

 

"Va' in pace, o Mia diletta anima, e con il sicuro sostegno della Mia divina benedizione. Amen".

 

Nota: in questo Messaggio, il Signore Gesù fa riferimento al seguente santo dettato:

http://www.messaggidelsacrocuore.it/2017-09-24-dopo-la-pubblicazione-della-correctio-filialis-rivolta-a-papa-francesco

 

Locuzioni interiori ricevute Domenica 8 aprile 2018, Ottava di Pasqua e Festa della Divina Misericordia, in chiesa.


 


Messaggio del Sacro Cuore di Gesù nel Venerdì fra l'Ottava di Pasqua


Durante la Santa Messa mattutina, e precisamente alla Consacrazione, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi che molti sacerdoti sono all'Inferno perché, nel corso di questa breve vita mortale, vollero far prevalere in se stessi la carne; e non se ne sono pentiti."

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 6 aprile 2018, Primo Venerdì del mese, in chiesa.




Messaggio di Cristo Crocifisso, nei giorni di Passione della Settimana Santa

- Le Monache Romite del Sacro Cuore -


Dopo la Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"In questi giorni di Passione, mentre pendo sanguinante dalla Croce benedetta: se Io ti dicessi, ora, di chiudere il Mio Sito - esso prezioso -, tu che diresti, o Sabrina, eletta Mia?"

 

(pausa)

 

Rifletto brevemente, e rispondo:

 

"Certo, non sarei indifferente; ma se fosse Tua Volontà, lo farei: chiuderei il Tuo Sito, consapevole, tra l'altro, che il Tuo progetto - di Te, Sacro Cuore Amore - va oltre esso."

 

"Sì, è così.

Ricorda: Io te l'ho promesso: tu sei spiritualmente madre, in quanto vittima; e da te nasceranno delle anime contemplative: le Mie Monache Romite."

 

"Scrivi questo sul Mio Sito, e va' in pace, eletta cara, fiorellino Mio."

 

(pausa)

 

"Per inciso: la cattiveria, l'ostilità, la premeditata malizia di certe anime nei tuoi confronti, Sabrina, e nei riguardi dei Miei santi Messaggi, meriterebbero davvero - dopo anni di loro ostinazione in questi ed in altri mali - la chiusura definitiva del Mio Sito, esso prezioso.

Ma Io ho Misericordia - vera Misericordia - di tante anime sbandate e smarrite e confuse, che pur in questi anni hanno placato la propria sete interiore di Verità e di Salvezza a queste mistiche sorgenti, che sono i Messaggi che Io dono, e donerò, a te, Mia amabile segretaria. Amen."

 

(pausa)

 

"Va' in pace! Nel segno della Mia Croce luminosa. Amen."

 

"Sono Cristo, il Signore tuo Dio".

 

Locuzioni interiori ricevute il 27 marzo 2018, Martedì Santo, in chiesa.

 

 

Il dolce frutto del dolore accettato con amore


- Lo Sposo Divino, Gesù Cristo, ci introduce nella Settimana Santa -

Durante la proclamazione della Prima Lettura della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi, diletta."

 

(pausa)

 

Le seguenti sante parole sono state pronunciate con Voce nel contempo soave, amorevole e maestosa:

 

"Dalla sofferenza, accettata con amore, si effonde un balsamo di mistica dolcezza, che invade tutta l'anima, come un amplesso soavissimo ..."

 

Nota: constato la consonanza di questo sublime Messaggio con il Vangelo oggi proclamato nella Santa Messa (Rito Ambrosiano): ossia, con le consolanti espressioni del Divino Maestro, al capitolo 11 di San Matteo:

- 28Venite a Me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e Io vi ristorerò. 29Prendete il Mio giogo sopra di voi e imparate da Me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. 30Il Mio giogo infatti è dolce e il Mio carico leggero -.

 

(pausa significativa)

 

"Va' in pace!

Io sono Cristo, il Signore Dio tuo, lo Sposo dolcissimo e supremo. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 24 marzo 2018, Sabato in Traditione Symboli, in chiesa.

 


Christus vincit!


- Messaggio del Sacro Cuore nella quinta Domenica di Quaresima -

 

Sto pregando (per conto mio) i misteri gloriosi del Rosario.

Poco prima dell'inizio della Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi.

La sofferenza non è l'ultima parola ... Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute Domenica 18 marzo 2018, in chiesa.




L'IMPOSTURA RELIGIOSA PROPINATA DA PAPA FRANCESCO CONDUCE ANIME ALL'INFERNO


- SAN PIO STRUMENTALIZZATO PER CERCARE DI FAR ACCETTARE GLI INSEGNAMENTI ERETICI DI AMORIS LAETITIA  -


Dopo la Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi, diletta anima."

 

(pausa)

 

"Strumentalizzare persino l'obbedienza che il Santo padre Pio da Pietrelcina diede sempre ai Miei vicari, che furono tali nel suo tempo, per far approvare dai fedeli e dalle anime che frequentano la chiesa, gli attuali insegnamenti - eterodossi - di Francesco, è, semplicemente, un atto indegno. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Sono molto addolorato e misticamente triste nel mirare non pochi dei Miei ministri dell'altare in stato continuo di peccato mortale; e sono parimenti molto addolorato e penante per il fatto che nelle Mie chiese - in molte di esse, ormai - si insegnano, senza fiatare, gli insegnamenti gravemente erronei dell'uomo Jorge Mario Bergoglio."

 

(pausa significativa)

 

"Egli, su punti fondamentali della Dottrina Cattolica e della legge morale, sta insegnando al Mio gregge il falso."

 

(pausa significativa)

 

"Provoca veramente, o Sabrina, eletta Mia, profondo e doloroso disgusto questo indebito accostamento tra il Santo frate del Gargano e quell'impostore che siede sulla Cattedra del Mio Pietro, a Roma."

 

(pausa significativa)

 

"Pregate, figli cari, perché papa Francesco, mediante quella sciagurata Amoris laetitia - al capitolo ottavo, ma non solo - sta contribuendo all'eterna dannazione di un numero non esiguo di anime."

 

(pausa significativa)

 

"Infine, con molta serietà, desidero oggi dirvi: figli cari, una cosa è certa: MAI il Santo stigmatizzato avrebbe concesso l'Assoluzione sacramentale e la Santa Comunione Eucaristica ai divorziati civilmente risposati e ai conviventi."

 

(pausa)

 

"E ancora: che cosa vuol dire il predicatore, quando afferma che dovete, o figli, accettare gli insegnamenti di papa Francesco anche se non li comprendete?

Figli cari, pregate, pregate, pregate, perché Jorge Mario Bergoglio sta sempre più trasformando la Mia santa Chiesa in terra in una sorta di regime dittatoriale, in cui vige e comanda il suo verbo, e non più il Mio, cioè la Mia Santissima Parola. Amen."

 

(pausa)

 

"Va' in pace, eletta Mia, se pur con molta pena in cuore, che stamani è anche la Mia ... Ti benedico.

Sono il Cristo, il Signore Dio tuo. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 17 marzo 2018, sabato della quarta settimana di Quaresima (nel giorno in cui papa Francesco visita i luoghi di Padre Pio), in chiesa.



 


messaggidelsacrocuore@gmail.com


- 18 maggio 2018, venerdì nella novena di Pentecoste -


Care sorelle e cari fratelli in Cristo Gesù, Dio sia sempre benedetto!

Vi comunichiamo che le corrispondenze e-mail sono temporaneamente sospese.


Pace, gioia e santa esultanza nel Divino Spirito, Consolatore e Avvocato!


Angelo e Sabrina







Gentili lettrici e lettori, attualmente nulla vieta che questi "Messaggi del Sacro Cuore di Gesù" possano essere da voi diffusi a titolo gratuito (senza fini di lucro), citando però sempre la fonte da cui sono stati tratti: www.messaggidelsacrocuore.it 

 

Inoltre, precisiamo che non ci riteniamo responsabili per eventuali manomissioni del testo o di una frammentazione indebita e controproducente dello stesso.

 

Vista poi l’attuale imperfezione delle traduzioni automatiche, e considerato quanto sia importante che le sante parole di Nostro Signore e della Vergine Santissima siano accostate con precisione - esattamente come sono state pronunciate - noi garantiamo al presente solo la versione originale - italiana - leggibile in questo Sito.