Messaggi del Sacro Cuore di Gesù

Sant'Anatalo e tutti i Santi Vescovi milanesi

25 settembre 2018

 

Dio sia benedetto!

 

Cari amici,

vi comunico che oggi il Sacro Cuore mi ha donato un confortante Messaggio per le persone sofferenti.

A Dio piacendo, questo santo dettato sarà leggibile su questo Sito tra alcuni giorni.

Di vero cuore, auguro a tutti voi la Pace e la Gioia che il Signore, facendosi piccolo Bambino a Betlemme, ci ha donato.

 

Sabrina di Gesù

***

Santa Tecla, vergine e martire
24 settembre 2018

 

Dio sia sempre lodato!

 

Cari fratelli e sorelle, la Pace sia con voi!

Vi comunico che oggi il Divino Maestro mi ha donato un santo dettato per i genitori cristiani.

Salvo imprevisti, questo Messaggio sarà leggibile qui da mercoledì 26 settembre.

Il Sacro Cuore di Gesù sempre vi accompagni e rafforzi nel bene,

 

Sabrina



L'AVVENTO DI TRE MESI IN PREPARAZIONE AL SANTO NATALE DI GESU': 09 - Per contattarci



Il Sacro Cuore, versando Lacrime di Sangue, chiede preghiere per i nemici di Angelo e Sabrina

Durante la Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono Cristo. Amen."

 

(pausa)

 

"Dato che, con grande ostinazione, prosegue, da vari mesi ormai, l'odio - e la cattiveria - dei tuoi nemici, ed è ben lungi dal placarsi, Io, oggi, chiamo espressamente tutte le persone - i Miei figli e figlie amati - che seguono con amore il Mio Sito prezioso, a pregarMi per la principale delle tue nemiche: che si chiama Silvia. Amen."

 

A questo punto, all'inizio della Preghiera Eucaristica, il Signore mi chiede di fermarmi; il santo dettato riprende subito dopo l'elevazione del Sacro Calice:

 

"Se questa donna non cessa immediatamente di agire, nei tuoi confronti soprattutto, con così grande perfidia, ed invidia, Io maledirò la sua casa molto più di quanto non la maledicano, già da molto tempo, lei e il suo uomo, con i loro gravi peccati di bestemmia, impurità e quant'altro. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Desidero espressamente che i lettori dei Miei Messaggi - di Me, Sacro Cuore Amore - sappiano ora che il demonio sta cercando di fermare questa Mia Opera di amore vittimale, usando costantemente di alcune persone che, consapevolmente e con premeditata malizia, da mesi ormai, fanno tutto il possibile per tormentarvi. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Scrivi inoltre che: tutte le persone che hanno più di quindici anni e che sono a te fisicamente vicine - tu hai capito cosa Io intenda dire, a chi Mi stia riferendo - sono decisamente incamminate verso l'Inferno."

"E' sufficiente questo castigo per te, o Sabrina, per il male grande che ti stanno facendo?"

 

- Signore, Tu vedi il mio cuore e sai benissimo che io non vorrei vedere all'Inferno neppure il peggiore dei miei nemici e detrattori.

Ti prego, Signore Gesù: salva le loro anime!

Venga meno, al Fuoco del Tuo Santo Amore, la durezza di questi cuori, e di tutti i peccatori ostinati. -

 

"Sì, è così: hai detto il vero."

 

"..."

 

"Il muro, che sembra invalicabile - ma non lo è, perché il demonio non è, non può essere, più forte di Me -, la chiusura totale, la terra bruciata che queste persone malvagie, nel corso dell'anno presente, vi hanno deliberatamente costruito intorno - tra l'altro, spandendo il letame della loro velenosa maldicenza, nel paese ove ora abitate - è pura crudeltà."

 

(pausa)

 

"Ma, d'altra parte, che cosa ci si potrebbe aspettare da persone che, in molti ambiti della propria vita, personale e sociale, hanno preso - di fatto - come loro maestro, pastore e guida il demonio?"

 

(pausa significativa)

 

"Figli cari, figliole Mie amate: Io, oggi, vi supplico - con le Lacrime sanguigne negli occhi Miei celesti -: pregate per i nemici - gli aguzzini persino: perché, , moralmente lo sono - dei Miei Angelo e Sabrina.
Io che sono il Giudice lo dico, amen: pregate per loro, che si convertano, finché gliene concedo in dono il tempo: prima che sia tardi e la loro dimora sia tra i demoni, per sempre. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Per ora, eletta, va' in pace ..."

 

(pausa)

 

"Va' in pace."

 

"Io sono il Cristo, il Signore tuo Dio. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute sabato 22 settembre 2018, in chiesa.


 

Messaggio del Sacro Cuore ai poveri peccatori pentiti  


Il seguente santo dettato è stato donato dal Signore durante la Santa Messa del mattino, e precisamente a partire dalla elevazione del Sacro Calice, contenente il Preziosissimo Sangue del Divino Agnello:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono il Cristo. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Scrivi questo sul Mio Sito prezioso: se un'anima è sinceramente pentita, Io sono ben disposto a perdonarle le azioni più abominevoli e, per la Mia eccelsa santità, ributtanti.

Io, che sono Gesù, perdono volentieri (i poveri peccatori pentiti): perché Io sono il Salvatore; e sono disceso dal Cielo, nella pienezza dei tempi, per salvare il mondo, non per condannarlo (Giovanni 12,47)."

 

(pausa)

 

"Per ora va' in pace, o Sabrina, eletta cara. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 17 settembre 2018, in chiesa.

 



Il Sacro Cuore chiede ardenti suppliche a Dio Padre per i Suoi ministri infedeli


Durante la Santa Messa del mattino, odo nel mio cuore:

 

"Mia diletta anima, scrivi."

 

(pausa significativa)

 

"Vengo stamani a chiedere, con le Lacrime sanguigne negli occhi Miei celesti, ai Miei amati figlioli che vivono in Grazia di Dio, di innalzare preghiere e suppliche ardenti a Dio, Mio dolce Padre, per tutti quegli uomini che fanno parte del Mio clero cattolico, e che però si sono, e non da un giorno, traviati dietro le voglie carnali e contro natura."

 

(pausa)

 

"Chiedo preghiere a voi, o figli Miei diletti, o anime che siete membra vive nella Mia santa Chiesa Cattolica; a voi, che siete tralci vivi della Mia vera vigna, poiché: molti di questi vescovi e presbiteri, se proseguiranno così malamente, avranno come loro eterno destino l'Inferno."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, va' in pace ... Amen".

 

Il santo dettato si conclude durante il canto del Sanctus.

 

Locuzioni interiori ricevute il 28 agosto 2018, memoria liturgica di Sant'Agostino, in chiesa.


 

 

Messaggio del Sacro Cuore di Gesù alle madri cristiane

 

Poco dopo il termine della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi, o diletta anima.

Io sono il Cristo."

 

(pausa)

 

"Desidero, in questo giorno illuminato dal trionfo celeste di Santa Monica - madre così santa! - esortare amorevolmente tutte le madri cristiane ad educare cristianamente i propri figli, Mio dono. Amen."

 

(pausa)

 

"Alle madri che soffrono, in modo particolare perché i loro figli sono molto lontani dal Mio Divino e Sacro Cuore, voglio oggi dire:

Coraggio, figliole amate! Non dimenticate mai che Io sono il Supremo Sposo e che le pie lacrime di Santa Monica furono molto fruttuose."

 

(pausa)

 

"Va' in pace! Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 27 agosto 2018, memoria liturgica di Santa Monica, in chiesa.


2008-04-26 Messaggio di Dio Padre sulle anime vittime spose e madri




COMUNICATO IN MERITO ALLA RIPRESA DELLE ATTIVITA' DELL'ARESC

 

San Bernardo di Chiaravalle

20 agosto 2018

 

Dio sia sempre benedetto!

 

Cari fratelli e sorelle nel Signore, la Pace di Cristo regni, oggi e sempre, nei vostri cuori!

 

Vi comunichiamo che, per seri motivi, la ripresa delle attività dell'Associazione Riparazione Eucaristica Sacro Cuore non avverrà nel mese di settembre.

 

In particolare, precisiamo che:

 

1) i "Messaggi del Sacro Cuore di Gesù" continueranno ad essere pubblicati sull'omonimo Sito, ovviamente, quando e nella misura in cui il Signore riterrà di donarli a Sabrina;

 

2) per quanto concerne la Colletta per i nostri fratelli e sorelle poveri, contatteremo le Suore Vincenziane verso la fine di settembre;

 

3) tutte le altre attività dell'ARESC, cioè:

 

- incontri di preghiera riparatrice;

- corrispondenze e-mail,

- testi e audio di carattere spirituale,

 

sono sospesi fino a data da definire.

 

Infine, con il cuore in mano, vi diciamo ciò che per noi è più importante: cari amici, vi invitiamo a vivere costantemente in Grazia di Dio, a ricevere spesso la Santa Comunione Eucaristica e a tenere compagnia al Signore Gesù, Realmente Presente nel Santissimo Sacramento: così, tutti uniti spiritualmente, consoleremo il Cuore Sacratissimo di Gesù Cristo, trafitto da ogni grave peccato.

Dio regni in ogni cuore!

 

Grazie per l'attenzione.

 

Pax!


 

Il Consiglio direttivo dell'Associazione Riparazione Eucaristica Sacro Cuore

 

 

***

 

Associazione Riparazione Eucaristica Sacro Cuore: www.assriparazioneucaristica.org







12 - LE SANTE MESSE CATTOLICHE SONO TUTTORA VALIDE



2010-04-20 Gesù avverte le anime in stato di peccato grave a non ricevere la Santa Comunione eucaristica


2009-02-01 Il Cuore Sacratissimo di Gesù si rivolge alle donne che hanno abortito




L'Amore non è amato!

Appena giunta nella cappella di un monastero, odo nel mio cuore:

 

"L'Amore che arde nel Mio Cuore è grande. Ma trovo così poche anime disposte ad accoglierLo!

Esse, perlopiù, sono tutte intente alle cose della terra e ad interessi peccaminosi: carnali, di avarizia insaziabile - che è idolatria (Colossesi 3,5) - e di ricerca di vano successo mondano: in luogo della Mia vera gloria, che è eterna. Amen."

 

(pausa)

 

"Figlioli diletti! Figlie Mie amate!

E' grande nel Mio Cuore Santissimo il desiderio di voi: di possedervi - per un'eternità di Amore e di purissima Gioia celeste - Lassù, nel Paradiso. Amen."

 

(pausa)

 

"Ma se voi vi ostinate nel peccato mortale, o figli, così facendo i vostri cuori si induriranno sempre di più nel male, e potreste persino un giorno, perché impenitenti in punto di morte, essere privati per sempre della Visione Beatifica della Nostra Santissima Trinità. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina! quante anime cadono nell'Inferno ogni giorno!"

 

"E quando a ferire e a trapassare, con mistica e acuta lancia, il Mio Sacratissimo Cuore sono persino i Miei sacerdoti, i Miei vescovi, e le religiose Mie spose, ecco: è un dolore mortale!"

 

"Almeno voi, anime pie, anime pure - sì, che vivete nella povertà del cuore (Matteo 5,3) e nella santa purezza: virtù a Me tanto gradita (Matteo 5,8) -; e voi, o gloriose anime vittime - che offrite volentieri e con amore le vostre sofferenze per la corredenzione delle anime immortali -: almeno voi, o anime sante, consolateMi!"

 

(pausa significativa)

 

"Mio sacerdote - cattolico - parlo a te, che sei dibattuto fra la carne e lo spirito; fra il mondo, con le sue seduzioni, e il Cielo, che è eternità di gioia paradisiaca.

Coraggio! Io sono Gesù, il Salvatore.

Vieni a cercare fortezza e Grazia al santo confessionale. Non lasciare che le tentazioni impure prevalgano in te, rubandoti a Me e al Mio Santo Amore.

Cerca fortezza e grazia ai piedi di Mia Madre Santissima, implorando da Lei - la sempre benedetta; la Vergine purissima; la Piena di Grazia - il dono inestimabile della purezza del cuore e del corpo; e della santa umiltà: potente e preziosa calamita spirituale, che attira Me fortemente vicino, alle anime umili e docili e obbedienti (Proverbi 3,34; 1Pietro 5,5-6; Giacomo 4,6-7)."

 

"Mio sacerdote - cattolico - trova rifugio e vero conforto in ginocchio dinanzi ai Miei santi altari, e prostrato innanzi a Me, con viva fede, nel Santissimo Sacramento. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Anime tutte, Mie dilette, Io, in questo soave e dolce vespro del giorno benedetto del Mio patire santo, vi ammonisco perché vi amo: guardate, o Mie care, che passa e trascorre presto il breve sabato del tempo: per cui Io vi esorto, con ineffabile Amore, a volgervi alle cose del Cielo (Colossesi 3,1-4), e al Paradiso beato: Là ove Io sto assiso in eterno alla destra di Dio, Mio dolce Padre (Marco 12,35-37; Salmo 110,1; Romani 8,34; Efesini 1, 20-23). Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Va' in pace, Sabrina, e con la Mia santa e sacra benedizione. Amen."

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute venerdì 27 luglio 2018.  

 



Il sacerdote tutto di Gesù avrà in dono la Pace


Dopo la Santa Messa pomeridiana, in onore del Preziosissimo Sangue di Cristo, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi, o Mia diletta anima."

 

"Se il Mio sacerdote dona a Me tutto il suo cuore, avrà in dono da Me la vera pace, che il mondo - e tantomeno il peccato - non può dare."

 

"Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute venerdì 27 luglio 2018, in un santuario mariano.


 

2008 - Messaggi del Sacro Cuore per i sacerdoti cattolici




Il Sacro Cuore, Supremo Sposo, ci insegna la Via al Cielo


In questo santo dettato, la Voce del Signore Gesù stilla, in particolar modo, Amore e Dolcezza.

 

Sono da poco entrata nella cappella di un monastero di claustrali, quando odo nella mia anima:

 

"O diletta anima, Io sono Cristo, il Signore."

 

(pausa)

 

"Dì alle Mie anime amate che Io Mi attendo da loro - da ciascuna in particolare - che vivano un'estate virtuosa: che siano caste, pure, modeste e, soprattutto, ricche di carità. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie dilette anime, Mie promesse spose in cammino nel tempo, Io, Agnello Purissimo, vi insegno la Via - lo stretto sentiero - alla Vita eterna, alla Felicità che mai avrà termine, alla Beata Pace. Amen.

Questa Via maestra è la carità, sposata con la purezza dell'anima e del corpo.

Siate pure, Mie colombelle amate, e così voi avrete per vostro Amico Iddio, ogni giorno della vostra vita di quaggiù. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie care anime! Con la vostra castità - consacrata, dedicata a Me, Divino Sposo - umilmente riparate per la moltitudine immensa delle impurità, delle lussurie, degli atti contro natura, delle frequenti profanazioni del talamo nuziale. Amen."

 

"Consolate il vostro amato Gesù, o dilette e care anime, con una vita devota, fervente nel bene - nelle buone opere - e casta. Amen."

 

(pausa)

 

"Figlie dilette, anime Mie amate, in questo mese in onore del Sangue Mio Preziosissimo, vi raccomando di pregare per tutti quei Miei sacerdoti e vescovi che purtroppo non sono quei gigli di purezza che dovrebbero, invece, essere.

Pregate ed implorate lo Spirito Santo, o Mie dilette care, affinché essi - Miei ministri, che tengo come la pupilla del Mio occhio - presto comprendano che non è nella concupiscenza carnale e colpevole la vera pace e l'autentica, duratura gioia."

 

"Solo in Me, anime tutte, è la vera Gioia. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie dilette figliole, anime Mie amate, Io desidero che ciascuna di voi, stanca ed oppressa dai pesi della vita terrena, divenga, in questi mesi estivi - per quanto i quotidiani, seri impegni lo consentono - un'anima eucaristica e riparatrice: teneteMi compagnia, o Mie dilette care anime, sostando frequentemente ai piedi dei Miei tabernacoli in terra, poiché Io voglio farvi grazia!

Non cercate, o pecorelle Mie amate, quell'Acqua viva che disseta il cuore, lontano da Me e dai Miei pascoli santi, perché non la trovereste.

L'acqua effimera del demonio, del peccato e del mondo - Mio acerrimo nemico -, quell'acqua avvelenata, quando da voi bevuta, o poveri figli, produce in voi, nell'anima e nel corpo, un'arsura più grande, e vi attossica il cuore."

 

(pausa significativa)

 

"Venite a Me, colombine!

Venite a Me, anime cattoliche in Grazia, promesse spose per il Cielo!"

 

"Io vi amo tanto, dilettine, e il Mio Amore è sempre Fedele."

 

(pausa)

 

"Va' in pace, diletta cara anima, vittima Mia amata. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute l'11 luglio 2018, festa liturgica di San Benedetto abate, poco dopo le tre del pomeriggio.



"Nell'eccesso della Misericordia del Mio Sacro e Divin Cuore..."

 

- Il Signore Gesù è Realmente Presente nell'Ostia Consacrata, e così sarà

finché le sacre parole della Consacrazione non saranno mutate e alterate -


All'ora del Vespro, durante un'adorazione comunitaria silenziosa al Santissimo Sacramento dell'altare, odo nel mio cuore:

 

"Questo Messaggio, Sabrina, è il coronamento dei Miei due precedenti."

 

(pausa significativa)

 

"Può esistere un papa eretico?

Ma, se uno è eretico, non è forse vero che, per ciò stesso, non è più papa?"

 

"E allora, perché ti ho chiaramente confermato la validità delle Sante Messe celebrate attualmente nella Chiesa Cattolica, anche quando esse siano officiate da pastori che sono eretici?"

 

(pausa)

 

"Sabrina, l'Amore che arde nel Mio Sacro Divin Cuore è GRANDE.

Non voglio lasciare, le Mie pecorelle amate, digiune di Me, perché non vengano meno sullo stretto sentiero della Vita (Matteo 15,32 e Matteo 7,13-14), che al Cielo - Luogo e Stato di Felicità ineffabile - conduce."

 

(pausa significativa)

 

"E' per questo che nell'eccesso della Misericordia del Mio Sacro e Divin Cuore, Io prometto la Mia vera Presenza Eucaristica anche nelle Messe celebrate dagli indegni: i Miei ministri, poveri peccatori, in stato di peccato mortale.

Ma non solo: Io Mi rendo Realmente Presente anche nelle Messe celebrate da pastori che, già attualmente, sono preda di gravi errori e sono caduti nell'eresia: in una o più eresie. Amen."

 

Nota: quando il Sacro Cuore ha detto le sante parole - così confortanti, luminose e chiarificatrici - qui sopra riportate, non ho potuto fare a meno di coglierne la somiglianza con quanto il Signore Gesù disse alla Sua Santa serva, Suor Margherita Maria Alacoque, nella Solenne Promessa che le fece, a riguardo della devozione dei Primi nove Venerdì del mese.

Nell'affermare questo faccio riferimento sia ad alcune espressioni verbali, che il Signore ha usato in ambo le rivelazioni; sia - soprattutto - alla Bontà sconfinata del Divino Cuore, il Quale, ardendo di Infinito Amore per ciascuno di noi, Suoi figli e figlie, compie prodigi stupendi di autentica Misericordia, pur di cercare di trarci tutti al porto beato della Salvezza e della Vita eterna.

Infatti, il Sacro Cuore di Gesù disse a Santa Margherita Maria:

 

"Io ti prometto, nell'eccesso della Misericordia del Mio Cuore, che il Mio Amore Onnipotente concederà a tutti quelli che si comunicheranno al primo venerdì del mese per nove mesi consecutivi, la grazia della perseveranza finale. Essi non moriranno in Mia disgrazia, né senza ricevere i Sacramenti, e il Mio Cuore sarà loro asilo sicuro in quell'ora estrema".

 

***

 

"E questo Io faccio - in unione perenne e sommamente amorosa con Dio, Mio dolce Padre, e con il Divino Nostro Paraclito - per quell'Incommensurabile Amore che ha portato Me, Verbo Eterno ed Immortale, ad assumere, nella pienezza dei tempi, la vostra vera, povera carne mortale. PER SALVARVI. PER RIAPRIRVI, O FIGLI, LE PORTE ARCANE DEL PARADISO, SERRATE DAL PRIMO PECCATO (Galati 4,4-5). AMEN."

 

(pausa significativa)

 

"Quindi, o figli e figlie, Miei amatissimi, della Chiesa Cattolica: sappiate per certo che, fintanto che le sacre parole della Consacrazione non saranno mutate e alterate, IO, SANTISSIMO SACRAMENTO - conforme la Mia irrevocabile promessa: di essere con voi tutti i giorni, sino alla fine del mondo (Matteo 28,20) - sarò realmente con voi, o Mia Chiesa in faticoso cammino nel tempo. Amen."

 

(pausa)

 

VI AMO, figli! VI AMO!

IL MIO CUORE SQUARCIATO E', PER OGNUNO DI VOI, LA FONTE E LA SORGENTE PERENNE DELLA DIVINA MISERICORDIA.

Io sono Gesù, il Salvatore."

 

"Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute il 20 giugno 2018, in chiesa.

 



Le Sante Messe celebrate nella Chiesa Cattolica sono tuttora valide

- Nessuna comunione con l'eretico Jorge Mario Bergoglio -


All'inizio della Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Voglio oggi dire che le Sante Messe, così come sono celebrate attualmente nella Chiesa Cattolica - senza cambiare le parole della Sacra Consacrazione - sono tuttora valide.

E pertanto i fedeli cattolici, che Mi amano e che desiderano esserMi graditi, sono tenuti all'obbligo - santo dovere - di santificare le feste (Esodo 20,8): e ciò, primariamente, partecipando attivamente e devotamente - cioè in Grazia di Dio - al Mio Santo Sacrificio Eucaristico. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"E chi di voi può farlo, partecipi alla Santa Messa anche più spesso; e persino ogni giorno, se i vostri quotidiani e seri impegni ve lo consentono. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Ma per quanto riguarda quell'espressione, ossia: "in comunione con il nostro papa Francesco", Io, quest'oggi, ve lo dico con estrema chiarezza, o amatissimi figli Miei: non accettate mai di essere e di professarvi in comunione con un eretico, quale Francesco ormai palesemente è (nota: in una rifrazione interiore, colgo che Jorge Mario Bergoglio non è cattolico)."

 

"Figlioli, guardatevi dai falsi dei! (1Giovanni 5,21)"

 

(pausa)

 

"Per ora, o Sabrina, tu puoi andare in pace, e con la Mia santa e sacra benedizione.

Va' in pace!".

 

Il dettato termina prima dell'Alleluia che precede la proclamazione del Santo Vangelo odierno.

 

Locuzioni interiori ricevute il 20 giugno 2018, in chiesa.


 

2018-06-19 Messaggio del Sacro Cuore al vescovo di Palermo, Corrado Lorefice







 


Gentili lettrici e lettori, attualmente nulla vieta che questi "Messaggi del Sacro Cuore di Gesù" possano essere da voi diffusi a titolo gratuito (senza fini di lucro), citando però sempre la fonte da cui sono stati tratti: www.messaggidelsacrocuore.it 

 

Inoltre, precisiamo che non ci riteniamo responsabili per eventuali manomissioni del testo o di una frammentazione indebita e controproducente dello stesso.

 

Vista poi l’attuale imperfezione delle traduzioni automatiche, e considerato quanto sia importante che le sante parole di Nostro Signore e della Vergine Santissima siano accostate con precisione - esattamente come sono state pronunciate - noi garantiamo al presente solo la versione originale - italiana - leggibile in questo Sito.