2010-01-10 Amorevole appello di Cristo alle persone che hanno dipendenza da alcolici

“O Mia diletta, scrivi. Amen.”

 

(pausa)

 

Voglio rivolgerMi stamani, in modo breve, ma intenso di sentimento, di virtù, amen, del MIO AMOR DIVINO, amen, a tutti gli alcolizzati, amen, in Italia e nel mondo intero. Amen.”

 

“E voglio dir loro, amen: FIGLI MIEI!/FIGLIE MIE! CHE PENA IMMENSA PROVA IL MIO CUORE DIVINO ED UMANO, AMEN, NEL DOVERVI MIRARE ABBRUTTITI – DEGRADATI, AMEN – DALL’ECCESSO DEL CONSUMO DI VINO E/O ALCOLICI DI PIU’ ALTO GRADO! AMEN.”

 

“Figli Miei/figlie Mie, con IMMENSA TENEREZZA - oggi, amen – mentre Io muto, a Cana di Galilea, l’acqua in vino, amen, e, nell’ultima Mia Cena – suprema Cena, amen – il vino in Sangue Mio vero, amen –, ecco, vi stavo dicendo, eletti e cari, amen – eletti per chi di voi ha ricevuto il Battesimo Sacramento, che vi ha resi veramente Miei figli e figlie, amen, amen: figli e figlie di Dio Altissimo, amen –, ecco, oggi, Io, Gesù – Gesù Cristo Dio Vivo e Vivente nella distesa dei secoli, che a Me solo appartengono, amen, amen, amen –, ecco, Miei diletti, con IMMENSA DIVINA TENEREZZA, amen, dico anche a voi, amen: QUANDO LA TENTAZIONE DEL BERE VI ASSALE – ANCHE SE E’ VIOLENTA, AMEN – AFFERRATE LA PICCOLA E FORTE CORONA DEL ROSARIO DI MIA MADRE, SEMPRE BENEDETTA. AMEN.”

 

(pausa)

 

“Esso ROSARIO VI AIUTERA’. Amen.”

 

(pausa)

 

“E chi tra voi ancora non l’ha, presto ne acquisti uno e, prima di usarlo, amen, lo faccia benedire da un Mio sacerdote cattolico. Amen.”

 

(pausa)

 

“Eletti, cari figli! – vi sono, purtroppo, anche dei preti e dei religiosi, amen, fra voi che siete dediti al bere, e anche al gioco indegno, quello d’azzardo …”

 

(pausa)

 

“Figli Miei, figlie Mie, amen, tornerò ancora a parlarvi – e presto, amen – ma ora IO VI PREGO: AFFERRATE IL ROSARIO. Amen.”

 

(pausa)

 

“Diletta cara, ho finito. Amen. Puoi andare … Amen.”

 

“In quanto al Battesimo – il Mio e il vostro, conseguente dal Mio, amen – te ne parlerò altra volta, più avanti. Amen.”

 

“Va’ in pace.

Cristo, Dio tuo.

Amen, amen, amen.”

 

“Ti benedico, eletta. Amen”.

 

 

Locuzioni interiori ricevute domenica 10 gennaio 2010 - Battesimo del Signore - durante l’adorazione eucaristica.

 

  

Comments