2018-03-17 L'impostura religiosa propinata da papa Francesco conduce anime all'Inferno

- SAN PIO DA PIETRELCINA STRUMENTALIZZATO PER CERCARE DI FAR ACCETTARE AI CRISTIANI CATTOLICI GLI INSEGNAMENTI ERETICI INSITI IN AMORIS LAETITIA -


 
Dopo la Santa Messa, odo nel mio cuore:

 

"Scrivi, diletta anima."

 

(pausa)

 

"Strumentalizzare persino l'obbedienza che il Santo padre Pio da Pietrelcina diede sempre ai Miei vicari, che furono tali nel suo tempo, per far approvare dai fedeli e dalle anime che frequentano la chiesa, gli attuali insegnamenti - eterodossi - di Francesco, è, semplicemente, un atto indegno. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Sono molto addolorato e misticamente triste nel mirare non pochi dei Miei ministri dell'altare in stato continuo di peccato mortale; e sono parimenti molto addolorato e penante per il fatto che nelle Mie chiese - in molte di esse, ormai - si insegnano, senza fiatare, gli insegnamenti gravemente erronei dell'uomo Jorge Mario Bergoglio."

 

(pausa significativa)

 

"Egli, su punti fondamentali della Dottrina Cattolica e della legge morale, sta insegnando al Mio gregge il falso."

 

(pausa significativa)

 

"Provoca veramente, o Sabrina, eletta Mia, profondo e doloroso disgusto questo indebito accostamento tra il Santo frate del Gargano e quell'impostore che siede sulla Cattedra del Mio Pietro, a Roma."

 

(pausa significativa)

 

"Pregate, figli cari, perché papa Francesco, mediante quella sciagurata Amoris laetitia - al capitolo ottavo, ma non solo - sta contribuendo all'eterna dannazione di un numero non esiguo di anime."

 

(pausa significativa)

 

"Infine, con molta serietà, desidero oggi dirvi: figli cari, una cosa è certa: MAI il Santo stigmatizzato avrebbe concesso l'Assoluzione sacramentale e la Santa Comunione Eucaristica ai divorziati civilmente risposati e ai conviventi."

 

(pausa)

 

"E ancora: che cosa vuol dire il predicatore, quando afferma che dovete, o figli, accettare gli insegnamenti di papa Francesco anche se non li comprendete?"

Figli cari, pregate, pregate, pregate, perché Jorge Mario Bergoglio sta sempre più trasformando la Mia santa Chiesa in terra in una sorta di regime dittatoriale, in cui vige e comanda il suo verbo, e non più il Mio, cioè la Mia Santissima Parola. Amen."

 

(pausa)

 

"Va' in pace, eletta Mia, se pur con molta pena in cuore, che stamani è anche la Mia ... Ti benedico.

Sono il Cristo, il Signore Dio tuo. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 17 marzo 2018, sabato della quarta settimana di Quaresima (nel giorno in cui papa Francesco visita i luoghi di Padre Pio), in chiesa.

 

 

Comments