Messaggi del Sacro Cuore di Gesù

 La fondamentale importanza di vivere in Grazia di Dio

 

- LE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE PRO FAMIGLIA E VITA -

 

"Sabrina, ascoltaMi.

Io sono il Cristo."

 

(pausa)

 

"Le manifestazioni a favore della vita e della famiglia sono a Me gradite nella misura in cui coloro che vi partecipano sono in Grazia di Dio."

 

"Altrimenti accade questo: una persona, che si dice cristiana, all'esterno - nella detta manifestazione - dice: "Gesù Cristo"; ma poi, in verità, se è in stato di peccato mortale, nel suo cuore dice: "satana"."

 

(pausa significativa)

 

"Figli amatissimi, pregate, pregate per la famiglia!

La situazione di molte famiglie, ai Miei occhi divini fulgidi, è, purtroppo, spiritualmente tragica, poiché in esse regna satana, il maligno Nemico: il menzognero e l'omicida (Giovanni 8,43-44)."

 

(pausa)

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 19 marzo 2019, solennità di San Giuseppe, capo e custode della Sacra Famiglia, in chiesa.




Con Pietà Infinita.

 

Urgente Appello alla conversione.

 
Dopo un contenuto di carattere personale, odo nel mio cuore:

 

"Silvia, Silvia! Io, Io stesso, con Pietà Infinita, ti chiamo oggi a CONVERSIONE,
perché sei veramente un demonio con la carne addosso."

 

(pausa)

 

"Sabrina, va' in pace, e prega sempre per lei, che è veramente molto misera, e non da un giorno."

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 18 marzo 2019, in chiesa.




Messaggio del Sacro Cuore nella Prima Domenica di Quaresima

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono il Cristo. Amen."

 

(pausa)

 

"Hai già osservato ieri sera il santo precetto festivo: e, dunque, ora ascoltaMi. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Desidero parlarti poiché le persone a te vicine più non riescono ad uscire dal gorgo infernale, della cattiveria, che li ha travolti, col consenso della loro libera volontà, nei vostri confronti."

 

"E' tale la cattiveria che divora il cuore della signora S. che sono molto, molto preoccupato e sofferente, nel Mio Cuore Santissimo, poiché ella, così facendo e così ostinandosi, sta mettendo realmente a repentaglio la sua propria salvezza eterna. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"M., M., Io sono il Cristo, il Signore - e questo non è uno scherzo, una burla -: poiché - nonostante i tuoi molti peccati, e quelli, innumerevoli, del tuo uomo - Io ti amo, oggi, Prima Domenica della Mia Santa Quaresima, Io ti dico: non seguire il cuore malvagio di quella tua vicina, poiché, se così farai, ne verranno mali ancora più grandi alle vostre povere anime di peccatori, e castighi dolorosi incomberanno sulla vostra casa.

Non sono ancora Io a maledirvi poiché, nonostante il male che, non da un giorno, fate ai Miei servi, Io ancora vi sto usando pazienza.

Ma capite finalmente che sono le vostre ostinate decisioni, ispirate a cattiveria e prepotenza, a nuocervi seriamente."

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, Mia diletta, sono oggi intervenuto espressamente in questo modo, poiché Io stesso non posso più tollerare questo ingiusto stato di cose, che ti impedisce ormai di lavorare per Me, dal tanto che è grave e ostinato, e ormai molto serie le sue conseguenze. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Figli amatissimi, che leggete questi Miei santi Messaggi, Io vi invito, fortemente vi invito: pregate con costanza, senza stancarvi, affinché presto questo giogo di ferro del demonio sia infranto, e così i Miei cari servi Angelo e Sabrina possano tornare a vivere normalmente, e non più vessati da questa diuturna oppressione; e possano, soprattutto, portare avanti quel santo apostolato che il Mio Cuore si attende da loro."

 

(pausa)

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute Domenica 10 marzo 2019, durante la Santa Messa.

 



Comunicato di Sabrina - Domenica 10 marzo 2019:   www.assriparazioneucaristica.org 








Messaggio del Sacro Cuore di Gesù a riguardo dell'eretico - dannato all'Inferno - Martin Lutero:  https://gloria.tv/video/fVkkeJc293ZC1yWBWDV6cCHv2


Il Sacro Cuore si rivolge con ineffabile Amore agli Ebrei, vittime della Shoah:   https://gloria.tv/video/1zAb6tKfBMnUBoQLLs2UTHZYn


La Lega santa del Clero cattolico:   https://gloria.tv/video/oW3bVGGdNPyb1Wcq11ZQUv1DC



INVITO DI GESU' AI POVERI PECCATORI

 

- In prossimità del Tempo forte della Santa Quaresima -



Questo Tenero Appello è stato donato dal Sacro Cuore durante la Consacrazione Eucaristica, nel corso della Santa Messa festiva:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono il Cristo. Amen."

 

"Come fece Zaccheo (Luca 19, 1-10 - Nota: tra l'altro, questo brano evangelico è stato proclamato oggi, Ultima Domenica dopo l'Epifania (Anno C) - detta "del perdono" - secondo il Rito Ambrosiano), invito tutti i poveri peccatori ad aprirMi la porta del loro cuore, così che in esso entri Io, Suprema Salvezza."

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute domenica 3 marzo 2019, in un santuario.



 

 


Un Messaggio colmo d'Amore per le Sue amatissime spose

 

Il seguente santo dettato è stato ricevuto durante un'adorazione al Santissimo Sacramento, solennemente esposto.

 

Mentre guardo il Divino Crocifisso, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, Io agonizzo per le anime ...".

 

Poco dopo:

 

"Sabrina amata, un Messaggio colmo d'Amore, dal Mio Cuore Infiammato e Ardente, per le Mie amatissime spose."

 

"Figliole Mie dilette: povertà - castità - obbedienza, siano per i vostri cuori casti e verginali come tre mistici legami d'amore sponsale con Me, Cristo, vostro dolce e purissimo, Celeste Sposo. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Mie colombe adorate - che nel chiostro Io voglio proteggere dal mondo, dal demonio e dalle insidie carnali ed effimere -, oggi, con tanto Divino Amore, Io vi dico: SeguiteMi con coraggio, donando con amore, in unione spirituale con Me, le vostre vite, giorno dopo giorno: per la redenzione e la salvezza eterna di molte creature umane che, altrimenti, senza il vostro prezioso sacrificio d'amore, sarebbero perdute per sempre."

 

Nota: come non sentire qui l'eco materno delle sante parole che Nostra Signora di Fatima pronunciò il 19 agosto 1917?

 

"Pregate, pregate molto; e fate sacrifici per i peccatori, perché molte anime vanno all’Inferno, perché non c’è chi si sacrifichi e interceda per loro."

 

( https://www.fatima.pt/it/pages/narrativa-delle-apparizioni- )

 

(pausa significativa)

 

"Figliole dilette! Soprattutto voi che attraversate le più grandi prove interiori e fisiche, Io tengo strette, in modo del tutto particolare, al Mio Cuore Sacratissimo."

 

(pausa significativa)

 

"Coraggio, Mie vittime e anime religiose!

Se sarete fedeli, il Mio Cielo sarà vostra Dimora, per sempre. Amen."

 

(pausa)

 

"Va' in pace, Sabrina.

Io sono Cristo, il Divino Sposo".           

 

Locuzioni interiori ricevute sabato 16 febbraio 2019, nella cappella di una casa religiosa.


 

 


 

L'odio verso i "Messaggi del Sacro Cuore"

Durante l'omelia della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Chi è che detesta e odia il Sito di Me, Sacro Cuore Amore?

Coloro che fanno il male - che amano il male - e che, quindi, appartengono a satana, odiano la Luce, e non vengono alla luce perché non appaia chiaramente che le loro opere sono malvagie (Giovanni 3,19-20)."

 

(pausa significativa)

 

"C'è poi chi dice che tu sei pazza? Allora lo dimostri.

Ma soprattutto, Sabrina: se hanno chiamato Me, che sono il Capo e il Signore, "satana", quanto più i Miei amati commensali! (Matteo 10,25) di cui tu, per Mia grazia, ne sei una."

 

"Vai in pace, e non temere nulla perché Io sono sempre con te".

 

Locuzioni interiori ricevute sabato 16 febbraio 2019, in chiesa.






Messaggio del Divino Sposo, nella Festa dei Santi Cirillo e Metodio, e di San Valentino martire

 

- SUOR RITA DELLO SPIRITO SANTO -

 

Durante la Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, ascoltaMi.

Io sono Cristo. Amen."

 

"In questo giorno santo e luminoso, in onore dei Santi patroni d'Europa Cirillo e Metodio, e di San Valentino, martire, ti chiamo a dire alle Mie anime amate che desidero, con tutto il Mio Sacro ed Infiammato Cuore, che anelito supremo del loro cuore amante - sì, perché nella Chiesa, Mia Sposa, esse sono, in Me, un corpo solo (1Corinzi 12,12-27) -, anelito supremo sia dunque questo: Io sia per esse, per ciascun'anima in particolare, il Supremo e Santissimo Sposo, a cui volgere, con immenso amore, ogni santo sospiro e desiderio."

 

(pausa)

 

"Certo, Io, che sono Gesù: il Salvatore, so bene quanto, o figli e figlie, voi siate piccoli e poveri e fragili. So bene che non nascete santi, né grandi Santi.

Ma, se volete, è pur vero che, con l'Onnipotenza della Mia Santa Grazia, voi potete diventarlo."

 

"Abbiate fede in Me, figli amati: Io ho vinto il mondo! (Giovanni 16,33)"

 

(pausa significativa)

 

"Sabrina, ascoltaMi."

 

"In quanto a Suor Rita dello Spirito Santo (nota: Suor Rita Montella, monaca agostiniana, 1920-1992), cosa posso dirti?

E' un'anima candida, e pura, e semplicissima: ecco perché fu così spontaneo in lei, e per lei, il trattare amorosamente con Me, suo Santissimo Sposo."

 

"Ella è ora in Cielo, felice per sempre; e si trova accanto ai più grandi mistici di tutti i tempi - del Cristianesimo, intendo."

 

(pausa)

 

"Ho piacere se i Miei cari figli della Chiesa chiedono la sua potente intercessione presso il Mio Trono Divino, per ottenere grazie di ordine spirituale e materiale.

Io molto l'ho amata e molto l'amo."

 

(pausa)

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 14 febbraio 2019, in chiesa.




Messaggio della Beata Vergine Maria ai sofferenti

 

"JORGE MARIO BERGOGLIO NON E' NE' PADRE, NE' PASTORE; MA MERCENARIO."


 

Sono da poco giunta in chiesa, quando odo la dolce e chiara voce della Madre celeste dire al mio cuore:

 

"Io sono la Beata Vergine Maria, e vengo oggi a te, dal Cielo, per i Miei piccoli figli malati."

 

"Stendo pietosa le Mie mani misericordiose e materne su tutti voi che soffrite, nell'anima e nel corpo."

 

"Figli carissimi, figlioline Mie amate!

Grave è l'ora che pesa sul mondo, che è tutto colmo di grandi iniquità.

E, come se tutto ciò già non bastasse ad amareggiare, a disgustare, ad addolorare misticamente il Cuore Sacratissimo del Mio dolce Figlio Gesù, la Chiesa Sposa è, al presente, come triste orfana, perché è come una figlia senza padre: poiché, in verità, Jorge Mario Bergoglio non è né padre, né pastore; ma mercenario (Giovanni 10,11-13)."

 

(pausa significativa)

 

"E' per questo, o figli amati, che Io, umilmente, vi supplico: non soffrite invano!

Non soffrite maledicendo Dio e bestemmiando!"

 

Nota: è sotteso qui un invito materno ad offrire le proprie croci a Dio, con amore.

 

"Figli cari, figlie amate: pregate, pregate, pregate! perché altrimenti voi non potrete riuscire a sostenere e a superare vittoriosamente le gravi e grandi prove che vi attendono, come Chiesa e come mondo."

 

(pausa significativa)

 

"Figli amatissimi! Pregate il Rosario con il cuore, ogni giorno, e Io vi prometto che fascerò le ferite doloranti dei vostri cuori ed allevierò le sofferenze e le pene dei vostri corpi sofferenti."

 

(pausa)

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute l'11 febbraio 2019, memoria liturgica di Nostra Signora di Lourdes, durante il Rosario che precede la Santa Messa per i malati, nella basilica di San Vittore, a Varese.




Il Sacro Cuore disapprova la Santa Comunione ricevuta in mano

e che le persone di sesso femminile servano al Suo santo altare

 

Durante la Santa Messa festiva, odo nel mio cuore:

 

"Diletta Sabrina, scrivi.

Io sono Cristo."

 

(pausa significativa)

 

"Stamani - Domenica: Mio santo giorno - Io, Io stesso, discendo dal Cielo per dirti: NON MI E' GRADITA LA SANTA COMUNIONE RICEVUTA NELLE MANI, COME PURE NON E' COSA A ME GRADITA IL FATTO CHE LE BAMBINE, LE RAGAZZE E LE GIOVANI SERVANO MESSA.

Questa è l'ennesima deviazione verso il protestantesimo e il luteranesimo, da parte degli uomini della Mia Chiesa Cattolica in terra."

 

(pausa significativa)

 

"... Va' in pace!".

 

Locuzioni interiori ricevute domenica 3 febbraio 2019, in chiesa.





Pregate sempre!

 

Durante la Santa Messa, dopo un contenuto di carattere personale, odo nel mio cuore:

 

"... per quanto riguarda i Miei amati figlioli e le Mie care figlie,... Io ... voglio dir loro: O amatissimi! Io sono il Sacro Cuore Amore.

Vi esorto, con tanto Divino Amore, a pregare sempre (1Tessalonicesi 5,17), in qualsiasi situazione esistenziale voi siate: nella Grazia o nel peccato, nella gioia o nel dolore, in salute o in malattia, in ricchezza o povertà, giovani o vecchi ... pregate sempre, o figli Miei, perché nella preghiera del cuore è la Via della Salvezza."

 

(pausa)

 

"Per ora, o Sabrina, Mia amata segretaria, tu puoi andare in pace."

 

"Io sono Cristo."

 

"Va' in pace".

 

Locuzioni interiori ricevute il 25 gennaio 2019, Festa della conversione di San Paolo Apostolo, in chiesa.

 

 

 

Un richiamo più che dovuto


Faccio pacatamente presente ad una donna, che indossa una minigonna vertiginosa, 

che il suo abbigliamento non è rispettoso del luogo sacro.

Poco dopo, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, hai fatto bene ad intervenire."

 

"Come osano presentarsi al Mio Santo Cospetto con tale scandaloso abbigliamento?!"

 

"Va' in pace. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 19 gennaio 2019, in chiesa.


 

 

 

Il Sacro Cuore si rivolge, con ineffabile Amore, alle persone sofferenti


- DIVINA ESORTAZIONE AI MEDICI, AGLI INFERMIERI E AL PERSONALE SANITARIO -


Dopo un breve contenuto di carattere privato, odo nel mio cuore:

 

"Io, Sabrina, ho grande Misericordia verso tutti i sofferenti: Io, l'Uomo dei dolori, che ben conosce il patire (Isaia 53,3).

Compatisco volentieri, con Divina Tenerezza, le loro manchevolezze e i difetti loro, perché so - come Dio e in quanto vero Uomo - com'è fragile la vostra natura."

 

"In questo vespro, quindi, Io desidero che, con questo Celeste Messaggio, tu, Mia amabile segretaria, rechi l'annuncio, gioioso e dolce, della Mia Divina Pietà, ai malati e agli infermi."

 

(pausa)

 

"Cari ammalati!

Cari e amati sofferenti!

Io, vostro Gesù Buono, con la croce della malattia e della sofferenza vi chiamo ad esserMi più vicini: perché voglio stringervi, in modo del tutto particolare, sul Mio Cuore Sacratissimo, e donarvi una grande gloria, Lassù, nel Paradiso."

 

(pausa significativa)

 

"Miei cari ammalati, e voi, o anziani che siete rimasti soli nelle case ...: voi - ricordatelo, o figli amati! - voi non siete soli, perché Io, vostro Dio e Salvatore, sono sceso dal Cielo in terra per abitare con voi (Giovanni 1,14): per dimorare nelle vostre case, e negli ospedali - mediante la Grazia e la vita di preghiera -, e, soprattutto, per essere una cosa sola con voi, come dolce Sposo, vivendo nei vostri cuori in Grazia di Dio."

 

(pausa)

 

"Figlioli amati, figlie carissime, o voi che soffrite, nell'anima e nel corpo; o voi, che sentite ormai il peso degli anni, e più acuta la fatica del vivere: ascoltate, con il cuore oltre che con la mente, le Mie Santissime Parole - quelle che pronunciai nella pienezza dei tempi (Galati 4,4), le stesse che ripeto, con tanto Divino Amore, a voi oggi: sì, in questo oggi della salvezza -: Venite a Me, voi tutti, che siete stanchi e oppressi - affaticati da tante cose - e Io, Gesù vostro Buono, vi ristorerò (Matteo 11,28-29). Amen."

 

(pausa significativa)

 

"Miei diletti ammalati, nel mondo intero Io ho i Miei spirituali parafulmini: le anime vittime e i santi sacerdoti.

Nel mondo intero, giorno e notte, si commettono così tanti peccati!

Essi feriscono dolorosamente il Mio Sacro, Purissimo Cuore.

Voi, o Miei cari, avete al presente, nelle vostre mani e più nel vostro cuore, il prezioso talento (Matteo 25,14-30) della sofferenza.

Vi prego Io, vostro Gesù Buono: non sprecatelo! Non sciupatelo!

Tutti soffrono in questo triste esilio, o figlioli cari: anche l'ateo e il non credente, e colui che Mi bestemmia a motivo di una sorte dolorosa a lui toccata. Ma altra cosa è soffrire da empi e ben altro è patire da giusti e da santi.

Figli amatissimi, Miei sofferenti, non maledite stoltamente il destino - con voi, così voi uomini pensate, avaro di gioie umane -; piuttosto alzate i vostri occhi, gli occhi del cuore vostro, e mirate Me, l'Innocente, il Crocifisso vostro Signore, Gesù Cristo.

Imparate da Me, che sono mansueto ed umile (Matteo 11,29), ad offrire, con amore e con tanta filiale fiducia, le vostre croci a Dio, il dolce Padre del Cielo."

 

"Figlioli amati, se una croce non serve, Iddio non la manda affatto.

Iddio, non dimenticatelo mai, è vostro Padre, e non un tiranno o un rivale o un crudele usurpatore della vostra umana libertà: come il demonio nemico vorrebbe farvi credere con perfido inganno (Genesi 3,1-7)."

 

(pausa)

 

"Figli amatissimi, figliole Mie amate: ABBANDONATEVI CON UMILE AMORE SUL MIO CUORE SACRATISSIMO E TROVERETE LA PACE. AMEN."

 

(pausa significativa)

 

"Una parola, per concludere, rivolgo stasera a tutti coloro - medici, infermieri, personale sanitario - che a vario titolo si occupano degli ammalati: uomini e donne, creature Mie - sì, create a Mia immagine e somiglianza (Genesi 1,27) - siate caritatevoli, umili, competenti; persone di viva e profonda, sincera umanità con ogni malato, sempre ricordando che nel sofferente è un vostro fratello, una vostra sorella in umanità; e, per coloro tra voi che credono, nella persona malata Mi nascondo Io, Cristo Signore (Matteo 25,31-46). Amen."

 

(pausa)

 

"Per ora, o Sabrina, tu puoi andare in pace; e grazie di avere scritto, ancora una volta, per Me. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute il 15 gennaio 2019, durante l'adorazione al Santissimo Sacramento, in chiesa.




 

Voce di uno che grida nel deserto


Durante la Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Sabrina, Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Oggi, in questo tempo difficile e travagliato, sei tu la voce che grida nel deserto (Luca 3,4-6)."

 

"Continuino pure i cani e i porci ad essere tali (Matteo 7,6 e Apocalisse 22,11) - perché - che dolore al Mio Cuore Sacratissimo! - i loro cuori si sono induriti (Matteo 13,14-15) -, ma le persone di buona volontà ti ascoltino, per il vero bene, presente ed eterno, delle loro anime."

 

"Va' in pace, Sabrina. Io ti benedico".

 

Locuzioni interiori ricevute il 14 gennaio 2019, in chiesa.


 

 


LE ERESIE - GRAVI E DEVASTANTI - DELL'ERETICO BERGOGLIO

POTRANNO ESSERE COMPLETAMENTE DISTRUTTE E ANNIENTATE


- IMPORTANTE MESSAGGIO DEL SIGNORE GESU' AI SACERDOTI CATTOLICI -



Durante l'omelia tenuta dal sacerdote, nel corso della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"Cari sacerdoti - Miei amati - non siate così timorosi!

Ricordate: se si leva la voce di uno di voi, e poi due, e poi tre, dieci, cento ... ecco, Io che sono la Somma e Suprema Verità, ve lo dico: le eresie - gravi e devastanti - dell'eretico Bergoglio potranno essere completamente distrutte e annientate. Amen."

 

"Difatti la forza del demonio e di coloro che gli appartengono è una falsa forza; e la Luce della Mia Verità è invincibile ed eterna."

 

(pausa)

 

"Sabrina, va' in pace. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute Domenica 13 gennaio 2019, Festa del Battesimo del Signore, in un santuario.






Il santo ordine stabilito da Dio

 

- MESSAGGIO DELL'ANGELO CUSTODE -

 

Durante la Comunione Eucaristica, mentre prego Dio per la conversione di coloro che ricevono in stato di peccato mortale questo Santissimo Sacramento, all'improvviso odo nella mia anima una voce tersa e cristallina, molto soave:

 

"Non bisogna volere cose contrarie al santo ordine stabilito da Dio (Salmo 98,4)."

 

"Io sono il tuo Angelo Custode".

 

Locuzioni interiori ricevute Domenica 13 gennaio 2019, Festa del Battesimo del Signore Gesù, in un santuario.




Dio non si irride!

CIASCUNO RACCOGLIERA' QUELLO CHE AVRA' SEMINATO.

 

(Galati 6,7)

 

 Durante la Santa Messa vespertina, odo nel mio cuore: e la Voce del Signore è particolarmente chiara, autorevole e ferma:

 

"Sabrina, ascoltaMi. Io sono Cristo."

 

(pausa)

 

"... Tuttavia se quell'uomo, che fischia, e gli altri vostri vicini, e la proprietaria non la smettono di trattarvi peggio di carta straccia, ecco: sappi che Io li maledirò (Marco 11,12-14 e Matteo 25,41).

E il male grave che tutti loro vi hanno fatto ricadrà sui loro figli (Esodo 20,5)."

 

"Va' in pace."

 

***

 

"Sabrina, ancora non ho finito.

Io sono Cristo.

Sono colmo della Mia Santa Ira, dopo oltre un anno di torture morali che subite là ove abitate."

 

"Sono qui, adesso, Io, Somma Verità, per rispondere alle femmine pettegole e morbose del paese ove tu risiedi attualmente.

Esse, infatti, vogliono sapere con quanti uomini tu intrattieni relazioni sessuali."

 

"Ecco, Silvia, a te e alla tua socia in perfidia e malizia, Io, Cristo Signore, oggi pubblicamente rispondo: da quasi diciannove anni, e cioè dal giorno del suo Matrimonio - in chiesa - con Angelo, la Mia diletta Sabrina ha conosciuto - nel senso biblico del termine - soltanto lui."

 

(pausa significativa)

 

"Ho finito."

 

"Sabrina, va' in pace. Amen".

 

Locuzioni interiori ricevute sabato 12 gennaio 2019, nel corso della Santa Messa nella Festa del Battesimo del Signore, in chiesa.




Il coraggio della Verità, per amore di Cristo e della Chiesa

 

- AI VESCOVI E AI SACERDOTI DELLA CHIESA CATTOLICA -

Durante il prefazio della Santa Messa mattutina, odo nel mio cuore:

 

"Oggi, Sabrina, è la Festa della Luce. Amen."

 

(pausa significativa)

 

"E dunque: Io voglio dire ai Miei Vescovi e ai Miei sacerdoti: Coraggio! Non è più il tempo di tacere.

Prendete chiara e ferma, pubblica posizione contro le palesi e gravi eresie di Jorge Mario Bergoglio."

 

"Va' in pace".

 

Il santo dettato termina poco prima della Sacra Consacrazione.


Locuzioni interiori ricevute Domenica 6 gennaio 2019, solennità dell'Epifania del Signore, in un santuario.






Adora il Bambino Gesù come il Signore crocifisso



I Messaggi del Sacro Cuore

 

Questi Messaggi sono un segno dell'Amore particolare

che porto a te e agli altri Miei figli nel tempo presente.

 

Figlia Mia,

questi Messaggi non sono un trattato di teologia o di mariologia; 

sono semplicemente un dialogo amoroso con te

e non seguono, pertanto,un ordine secondo la logica umana,

bensì secondo la Mia Divina Sapienza.

 

Gesù a Sabrina


( https://www.gloria.tv/video/gZnwoLTxWzdZ2x6YfosQt8QB6 )








https://gloria.tv/video/hyKRfBkZzWMp2KsyA1vbE1ra4


 



 


Gentili lettrici e lettori, attualmente nulla vieta che questi "Messaggi del Sacro Cuore di Gesù" possano essere da voi diffusi a titolo gratuito (senza fini di lucro), citando però sempre la fonte da cui sono stati tratti: www.messaggidelsacrocuore.it 

 

Inoltre, precisiamo che non ci riteniamo responsabili per eventuali manomissioni del testo o di una frammentazione indebita e controproducente dello stesso.

 

Vista poi l’attuale imperfezione delle traduzioni automatiche, e considerato quanto sia importante che le sante parole di Nostro Signore e della Vergine Santissima siano accostate con precisione - esattamente come sono state pronunciate - noi garantiamo al presente solo la versione originale - italiana - leggibile in questo Sito.